E-commerce: si riducono le vendite nel fine settimana

Un report di Tradedoubler svela le abitudini di acquisto online del consumatori europei

di Caterina Varpi
06 novembre 2015
Tradedobler

Come si comportano i consumatori europei quando si tratta di acquistare online? Ce lo svela Tradedoubler, che sta usando la sua innovativa tecnologia dedicata al percorso online degli utenti per scoprirne le abitudini.

I dati si basano sull’analisi di otto milioni di vendite online e mostrano che vi è una riduzione delle vendite di circa l’11% durante il fine settimana. Tuttavia, questo è il momento in cui smartphone e tablet sono più utilizzati. In tutta Europa, gli smartphone sono utilizzati, per fare acquisti, il 20% in più al sabato, rispetto a qualsiasi altro giorno della settimana. Questo è tradizionalmente il giorno di maggiore shopping nei negozi ed è probabile che il consumatore utilizzi lo smartphone in negozio, per perfezionare l’acquisto online. Anche le vendite utilizzando il tablet sono più elevate durante il fine settimana: più precisamente il 19 per cento in più la domenica e il 12 per cento in più al sabato, rispetto agli altri giorni della settimana.

Il tempo necessario per completare una vendita online varia a seconda del tipo di prodotto o servizio acquistato. In media, le persone che comprano online gaming impiegano 17 giorni per prendere una decisione, mentre, nel fashion, l’acquisto si conclude in 15 giorni (14,8 giorni), seguiti dagli acquisti travel ( 5,9 giorni) come vacanze e voli. A confronto, i consumatori europei decidono l’acquisto di servizi di dating in soli 1,6 giorni, ma i consumatori tedeschi impiegano appena due ore e 24 minuti per selezionare e iscriversi a un servizio di dating online.

I dati raccolti confermano l’errata percezione comune che i siti di cashback “rubino” l’ultimo click nel percorso online degli utenti. Quando un consumatore acquista un prodotto o un servizio tramite un cashback, nell’82% dei casi ha iniziato il viaggio di acquisto proprio su un cashback. Infatti, quando le vendite avvengono sui siti di cashback, sono completate tre volte più velocemente rispetto alla media degli acquisti on-line.

L’acquisto on-line richiede in media in Europa poco meno di cinque giorni (4,98 giorni) e coinvolge 24 click. I consumatori in Germania si rivelano i clienti più decisi, con una durata media del percorso d’acquisto di poco superiore ai 5 giorni (5,07 giorni), dal primo all’ultimo clic. I consumatori del Regno Unito hanno una media di sette giorni (6,69 giorni), mentre quelli in Francia (10.93 giorni) e Svezia (11,84 giorni) impiegando un tempo maggiore per completare un acquisto online.

Vittorio Lorenzoni, regional director di Tradedoubler ha commentato: «Le ricerche hanno sfatato molti miti comuni del marketing digitale, basati su una teoria obsoleta del comportamento del consumatore. Il comportamento di acquisto è in continua evoluzione. Un esempio è il numero crescente di consumatori che iniziano il loro percorso per acquistare online da siti di cashback, che rappresenta ormai il punto di partenza per il 10% dei percorsi d’acquisto online».

L’analisi del percorso online  è parte integrante dello  strumento di business intelligence di Tradedoubler, ADAPT, che permette ai clienti di avere un vasto e complesso panorama digitale on-line per ottenere le informazioni di cui hanno bisogno per prendere decisioni efficaci sul targeting e sulle spese di marketing –  invece di basarsi su una teoria di marketing antiquato.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.