Best Brands, ecco la terza edizione con un focus sui Millennial

Torna la ricerca sull’importanza della marca condotta da GfK e Serviceplan. I risultati saranno svelati il prossimo 15 novembre in un evento a Milano

di Simone Freddi
05 settembre 2017
Filippa-Lagerback-Best-Brands

Un focus dedicato ai Millennial è la novità dell’edizione 2017 di Best Brands, la ricerca sull’importanza delle marche condotta da GfK e Serviceplan.

Giunto alla sua terza edizione italiana, lo studio – che prende in considerazione i principali indicatori di mercato e interviste a oltre 4.500 persone – è in grado “fotografare” in modo preciso il valore delle marche italiane anche grazie a un algoritmo proprietario di GFK, restituendo quattro classifiche: Best Corporate Brand, Best Product Brand, Best Growth Brand e la novità Best Millannial Brand, condotta per la prima volta in Italia per misurare la relazione del target 18 – 34enni con le marche di prodotto.

I risultati della ricerca saranno annunciati il prossimo 15 novembre a Milano agli studi Rai di via Mecenate quando, nel corso di una serata condotta da Filippa Lagerback, saranno svelate le top ten delle quattro classifiche, oltre al vincitore assoluto. L’evento vedrà anche la partecipazione del co-fondatore di Shazam Dhiraj Mukherjee, chiamato a parlare per la prima volta pubblicamente in Italia come keynote speaker della serata.

Lorenzo-Sassoli-Filippa-Lagerback
Filippa Lagerback e Lorenzo Sassoli de Bianchi sul palco di Best Brands 2016

Il rilievo di Best Brands per il mondo delle marche è confermato anche dal patrocinio di UPA e dai partner che affiancano Serviceplan e GfK (che idearono già la prima edizione tedesca nel 2004): Rai Pubblicità, System24, IGP Decaux, ADC Group.

«Best Brands mette al centro la marca e il consumatore: il nostro patrocinio intende sottolineare l’importanza per UPA di questi due fattori quando vengono considerati centrali e propulsivi», ha detto martedì nel corso della presentazione della ricerca Lorenzo Sassoli de Bianchi, presidente dell’UPA. «In questa fase economica si tende a ottenere risultati a breve termine con conseguenti azioni di marketing più tattiche che strategiche. Il successo di un’azienda dipende, invece, dalla forza delle proprie marche, l’unico vero asset che ha a disposizione. Operare in un contesto di marche forti aiuta, oltre l’industria, anche l’intero sistema della comunicazione che vive di investimenti pubblicitari con una ricaduta positiva anche sulla credibilità e l’autorevolezza dello stesso».

Alla sua terza edizione, Best Brands diventa anche un importante strumento di misurazione dei trend di mercato, proponendosi come «una piattaforma molto affidabile per lo studio della marca per la sua capacità di misurare la forza economica e il legame affettivo con la gente, in modo approfondito e numericamente rappresentativo», come ha sottolineato Giovanni Ghelardi, A.D. di Serviceplan Italia.

E non solo in Italia: oggi Best Brands è presente anche in Germania, Belgio e Cina ed entro il 2018 lo sarà anche in Russia e in Francia. «In questo modo – ha concluso Ghelardi – diventerà sempre più uno strumento davvero globale, ma con una considerazione unica per il locale in grado di aprire un interessante dibattito e confronto su mercati sempre più interconnessi».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.