Adulto, altamente connesso e disposto al contatto coi brand: ecco l’utente di Youtube

Lo dice uno studio Ipsos per Google. Per il 45% degli intervistati, per la propria generazione il sito è più importante della tv

di Rosa Guerrieri
06 giugno 2014
Logo YouTube

Negli ultimi anni YouTube ha rivoluzionato le modalità di fruizione di contenuti video, consentendo a milioni di persone in tutto il mondo di coltivare le proprie passioni e condividerle con una community sempre più attiva e più numerosa: ogni minuto vengono caricate oltre 100 ore di video su YouTube e ogni mese 1 miliardo di persone nel mondo si collega alla piattaforma per guardarli e condividerli.

Per esplorare insieme i nuovi scenari e condividere i casi di successo, Google ha riunito oggi al Teatro Franco Parenti di Milano oltre 150 aziende. «Abbiamo voluto creare un evento che fosse di forte ispirazione – dichiara Paola Scarpa, brand sector director di Google Italy – per raccontare, attraverso esempi concreti, come stabilire un dialogo con le diverse community di fan e appassionati che coltivano e condividono i propri interessi su YouTube».

Per stabilire un dialogo con gli utenti di Youtube, però, innanzitutto bisogna conoscerli: ecco allora che, nel corso dell’evento, Google ha presentato i risultati di un’indagine commissionata a Ipsos proprio per indagare il pubblico della piattaforma social.

Tra i dati, è emerso che il 39% degli utenti italiani ha tra i 18 e i 34 anni, il 51% ha più di 35 anni; il 71% è sposato o convive e 7 su 10 svolgono un’attività lavorativa. L’80% degli utenti YouTube, inoltre, si collega a internet ogni giorno.

Gli utenti YouTube sono altamente connessi: il 66% utilizza abitualmente uno smartphone (rispetto al 40% dei non utenti), il 26% utilizza un tablet (rispetto al 19% dei non utenti) e in generale gli utenti YouTube sono 2,4 volte più propensi a utilizzare più dispositivi.

Non solo: il 57% degli utenti YouTube è, infatti, solito pubblicare commenti e fare recensioni su blog e forum, il 49% è solito condividere i video che ha visto, e il 56% parla con i propri amici di ciò che ha visto su YouTube. I contenuti disponibili su YouTube sono ritenuti più originali di quelli che si vedono in tv dal 56% degli intervistati, mentre il 45% dichiara che, per la propria generazione, YouTube è più importante della tv.

I dati evidenziati dalla ricerca confermano come YouTube sia diventato un punto di riferimento non solo per perseguire le proprie passioni o svilupparne di nuove, ma anche per rimanere in contatto con gli altri utenti e con i brand.

Ma come si relazionano le aziende con YouTube? Dal 2006 a oggi sono moltissimi i marchi che utilizzano la piattaforma per creare nuove opportunità di relazione con i consumatori attraverso nuove logiche di engagement.

Come ha rivelato l’indagine, il 41% degli intervistati vorrebbe che più marchi utilizzassero la piattaforma per condividere video relativi ai propri prodotti e servizi e il 40% vorrebbe vedere una maggiore collaborazione tra le star di YouTube e i brand.

Se il 90% degli intervistati conosce gli annunci ignorabili presenti su YouTube, il 58%, stimolato da questi annunci, ha scelto di visionarlo o cercato maggiori informazioni in merito. In particolare: il 20% ha cercato e visto un video correlato al brand pubblicizzato; il 33% ha cercato più informazioni online; e un altro 33% ha visitato il sito del brand.

«Le piattaforme digitali hanno ormai riformulato le tradizionali logiche di relazione azienda consumatore – ha aggiunto Scarpa -. YouTube è già un grande alleato di molti brand che hanno colto l’opportunità di distinguersi con modalità di comunicazione innovative e con un utilizzo della piattaforma in tutte le sue diverse potenzialità, con ritorni concreti in termini di business e di brand awareness».

 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.