• Programmatic
  • Engage conference

19/12/2018
di Rosa Guerrieri

YouTube, dall'8 gennaio sarà possibile targettizzare le TV connesse

Sull'API di AdWords arriverà una nuova categoria di dispositivi tramite cui sarà possibile raggiungere smart TV, console di gioco e device connessi come Chromecast, Roku e AppleTV

youtube.jpg

Dall'8 gennaio sarà possibile targettizzare le TV connesse con campagne su YouTube. Google ha infatti annunciato l'imminente avvio di una nuova categoria di dispositivi sull'API di AdWords: Connected TV, tramite cui sarà possibile effettuare il targeting e generare reportistica sulle campagne pianificate specificamente su questo tipo di schermi, che comprende device come smart TV, console di gioco e dispositivi esterni connessi alla rete come Chromecast, Roku e AppleTV. La nuova categoria, che va ad aggiungersi alle già esistenti desktop, tablet e mobile, farà sì che per tutti gli annunci TrueView e bumper ads di YouTube sarà possibile automaticamente targettizzare gli spazi pubblicitari su connected TV. Google ha iniziato a rendere disponibile il targeting delle inventory su TV connesse questo autunno, aggiungendo la tipologia di device "TV screens" alle possibilità di profilazione della piattaforma Display & Video 360 (ex DoubleClick Bid Manager) ad ottobre. Adesso, l'arrivo sulla API di AdWords. Per quanto YouTube oggi sia per lo più utilizzato da mobile, l'accesso alla piattaforma video da televisori connessi è in crescita. Secondo dati interni di YouTube di giugno, ogni giorno l'app viene fruita su questi dispositivi per oltre 180 milioni di ore.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI