• Programmatic
  • Engage conference

16/04/2019
di Alessandra La Rosa

SpotX al lavoro su una soluzione adv che unisce OTT e TV lineare

La società sta sviluppando, insieme alla piattaforma di monetizzazione Clypd, una nuova suite di prodotti per la pubblicità video multipiattaforma

SpotX ha siglato un accordo con la piattaforma di monetizzazione televisiva Clypd, che le consentirà di lavorare alla costruzione di una nuova suite di soluzioni pubblicitarie video multipiattaforma. Il prodotto in cantiere punta a unificare il mondo dell'OTT e quello della TV lineare, mettendone a fattor comune i segmenti di audience, e fornendo stime, tecnologie di esecuzione e reportistica tra i due canali. L'obiettivo finale, come spiega SpotX in un blog post, è quello di dare agli editori video la possibilità di massimizzare l'efficacia della loro pubblicità, sia su TV lineare che su OTT, offrendo allo stesso tempo agli inserzionisti che acquistano spazi su questi mezzi un tool semplice per pianificazioni e reportistica. Tra chi ha deciso di utilizzare la nuova soluzione per le proprie vendite pubblicitarie cross-piattaforma ci sono già alcuni grandi nomi, come Fox Corp. e Discovery Inc. «Considerando il mix di piattaforme che la gente utilizza per vedere video, non ha più senso ormai per i team di vendita lavorare in silos specifici per OTT e TV lineare - spiega nel blog post Eric Openshaw, senior product manager di SpotX -. Nel mercato c'è una chiara domanda di strumenti capaci di rendere fluide le operazioni su tutte le piattaforme. Inoltre, dal punto di vista dei buyer, tutto quello che conta è il raggiungimento del pubblico».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI