• Programmatic
  • Engage conference

26/10/2018
di Rosa Guerrieri

Pubblicità automatizzata su Facebook, arriva una nuova Marketing API

La rinnovata versione del sistema prevede una serie di novità tra cui informazioni sui problemi di erogazione delle campagne

facebook.jpg

Novità per le aziende che acquistano pubblicità automatizzata su Facebook. La piattaforma social ha annunciato il rilascio di una nuova Marketing API, che prevede una serie di novità tra cui informazioni sui problemi di erogazione delle campagne. Giunta alla sua versione 3.2, la Marketing API di Facebook ora renderà noto agli inserzionisti se un annuncio non viene erogato e fornirà dettagli sul motivo. La nuova funzione, in particolare, indicherà se c'è stato un problema nel processo di erogazione ed elencherà i codici di errore che hanno impedito il corretto funzionamento della campagna. Una novità che potrebbe tornare molto utile ai brand, soprattutto in vista del prossimo periodo di festività, in cui tradizionalmente i brand pianificano campagne e devono conoscere e risolvere tempestivamente eventuali problemi di diffusione degli annunci. Insieme alla nuova Marketing API, Facebook ha anche annunciato aggiornamenti per il suo Graph API, che andranno ad impattare in particolare le metriche degli insight di Pagina, l'Instagram Graph (che ora mostrerà i risultati sia in ordine cronologico che in ordine cronologico inverso) e i sondaggi video, che consentiranno di creare e gestire sondaggi su video live e on demand.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI