• Programmatic
  • Engage conference

24/10/2018
di Rosa Guerrieri

Programmatic Audio, Adobe punta sulla personalizzazione degli annunci

Grazie a un accordo con un player specializzato, la società permetterà ai clienti di erogare creatività audio automatizzate tagliate su misura per gli utenti

Adobe ha lanciato la sua offerta di Programmatic Audio lo scorso anno, e nel tempo ha visto crescere significativamente la domanda, soprattutto tra le aziende del mondo retail e di beni di consumo. Adesso, per la società è giunto il momento di arricchire questa offerta dal punto di vista creativo. Lo farà grazie a un accordo, appena annunciato, con A Million Ads, player specializzato nell'ottimizzazione dinamica della creatività in campo digital e programmatic audio. Grazie all'integrazione con gli strumenti di questa società, Adobe potrà infatti adesso offrire ai propri clienti che investono sul programmatic audio nuove possibilità di personalizzazione delle loro campagne. Una volta che Adobe avrà eseguito l'acquisto di un annuncio in programmatic audio, A Million Ads provvederà a personalizzare il messaggio creativo, etichettando differenti versioni della campagna in base a localizzazione, dispositivo dell'utente e altro tipo di dati di terze parti, come le previsioni meteo, per erogare il messaggio più rilevante per ciascun utente. «Siamo capaci di capire a grandi linee dove si trova l'utente, com'è il tempo lì, se la persona ha già visto la campagna e che tipo di dispositivo sta utilizzando - ha spiegato Steve Dunlop, founder e CEO di A Million Ads -. Usando queste informazioni, possiamo personalizzare l'annuncio rendendolo specifico per ciascun individuo».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI