• Programmatic
  • Engage conference

19/04/2019
di Cosimo Vestito

OneTag cresce del 100% nel 2018. Ricciarelli: «Pronti all’espansione internazionale»

La piattaforma adtech, che intanto si prepara a lanciare sul mercato una nuova dashboard per la gestione delle campagne pubblicitarie, prevede di rafforzarsi nel machine learning

Da sinistra: Gianmario Ricciarelli e Daniel Pirchio

Da sinistra: Gianmario Ricciarelli e Daniel Pirchio

È in continua espansione OneTag, la società tecnologica operativa nella pubblicità online fondata nel 2015 da Daniel Pirchio, Gianmario Ricciarelli, Alessandro Benedetti e Arnaldo Resega. La struttura, basata a Londra, ha registrato un tasso di crescita del 100% nel 2018 e ora si prepara ad avviare un processo di internazionalizzazione aprendo in nuovi mercati europei. «In quattro anni di ricerca e sviluppo, siamo riusciti ad assemblare un’offerta tecnologica unica sul mercato. La nostra stack è costruita su un impianto intelligente capace di automatizzare ed efficientare gli obiettivi di campagna sui diversi canali digitali. Un'altra caratteristica che ci distingue dagli altri operatori è il controllo che effettuiamo sul dato, che è sempre sicuro, conforme e attivabile in tempo reale nel rispetto della Gdpr. Intanto stiamo crescendo nel machine learning per sperimentare nuove tecniche», ha dichiarato a Engage Pirchio, a margine del Programmatic Day 2019. «Si tratta di una nuova tipologia di demand platform che parte dal dato e opera su più canali: display, video, native e social, ma stiamo ultimando anche email e search. Facciamo tutto questo senza il contributo di fondi di venture capital o finanziatori esterni, ci sosteniamo totalmente con le nostre forze commerciali», ha aggiunto Ricciarelli. Intanto, la società si sta preparando a lanciare sul mercato una nuova dashboard più intuitiva per la gestione delle campagne pubblicitarie. OneTag conta attualmente una squadra composta da 25 persone, 20 delle quali sono ingegneri, sviluppatori, addetti alle operazioni pubblicitarie e data scientist, i restanti sono invece parte del team commerciale. Secondo quanto dichiarato da Pirchio e Ricciarelli, l’organico della società crescerà ulteriormente per ospitare professionalità in ambito machine Learning.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI