• Programmatic
  • Engage conference

13/12/2019
di Caterina Varpi

MainAd cura le strategie di retargeting per Italo

La società di cui è Chief Strategy Officer Michele Marzan ha potenziato il Conversion Rate delle campagne del +29% da gennaio a ottobre. La pianificazione paid media di Italo è gestita da Wavemaker

Italo_MainAd_immagine.jpg

MainAd ha realizzato per Italo una strategia di retargeting per aumentare le vendite online attraverso le campagne pubblicitarie digitali. La case history è stata oggetto di un workshop che la società ha tenuto a IAB Forum, dati titolo "Discover the impact of logico on the way Italo does business". Advertising technology company italiana, MainAd è specializzata in campagne globali di programmatic advertising oltre ad aver creato Logico, Dsp proprietaria basata su un sistema specifico di Machine Learning che combina singoli utenti e spazi pubblicitari, e integrata con le maggiori Ssp del mercato, per l’ottimizzazione sia dell’acquisto sia dell’erogazione di pubblicità digitale. Grazie all’utilizzo di Logico è stato possibile targetizzare gli utenti più reattivi con creatività ottimizzate, massimizzando così le conversioni, e il tutto sotto la supervisione e gestione di un Account Manager dedicato. Da gennaio a ottobre 2019, MainAd ha potenziato il Conversion Rate delle campagne del +29% attraverso l'aggiornamento estremamente costante delle strategie di acquisto degli spazi pubblicitari tramite Logico, e sfruttando i dati di prima parte del brand Italo per analizzare le attitudini di acquisto dei consumatori presenti sulle properties web e mobile di Italo, spiega la nota stampa. Nello stesso periodo il Ctr è aumentato in maniera progressiva, con aggiornamento settimanale delle offerte promozionali attive e relativi aumenti d’interesse e interazione da parte degli utenti. Italo_MainAd_immagine “MainAd, nella parte medio alta del funnel, ci ha aiutato ad aumentare i visitatori attivi e nella parte bassa ha generato revenue a Cpa fisso: questo ci ha permesso di ottimizzare meglio l’investimento sul retargeting. La sfida futura sarà quella di lavorare sul dato e sulla personalizzazione sia dell’offerta sia del messaggio, perché Italo sta andando in quella direzione”, ha commentato Thomas Pepe, Digital Performance Marketing Manager Italo, concludendo: “Considerando il periodo gennaio-ottobre 2019, abbiamo ottenuto un Roi del +14% nel secondo trimestre (Q2 vs Q1) e del +16% nel terzo trimestre (Q3 vs Q1)”. “Grazie a partnership con realtà stimolanti, proprio come nel caso di Italo, MainAd è sempre più pronta e disposta a mettersi in gioco nel settore di riferimento. Il nostro sguardo è rivolto a un percorso di internazionalizzazione progressiva del brand e del portfolio clienti attraverso l’individuazione di soluzioni innovative nel campo del retargeting. E con Italo abbiamo avuto l’opportunità non solo di ampliare le potenzialità tecnologiche e la capacità gestionale della piattaforma Logico sviluppando strategie su misura, basate ad esempio sulla spinta delle promozioni e sulla gestione delle stagionalità, ma anche di dare voce al nostro spirito creativo che da sempre ci consente di sviluppare internamente prodotti di alto livello, senza fare ricorso a terze parti. Quella lanciata da Italo è stata una sfida portata avanti con successo che dimostra come la collaborazione tra brand, centri media e tech provider possano portare a grandi risultati” ha aggiunto Michele Marzan, Chief Strategy Officer di MainAd. La pianificazione paid media di Italo è gestita da Wavemaker.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI