• Programmatic
  • Engage conference

27/06/2019
di Alessandra La Rosa

Location History: su Google sarà possibile impostare la cancellazione automatica dei dati

Da oggi sono disponibili nuovi comandi che consentono agli utenti di fissare la cancellazione in automatico delle informazioni raccolte da Big G sulla cronologia dei luoghi visitati

In occasione della sua conferenza per gli sviluppatori I/O a maggio, Google aveva annunciato che avrebbe presto reso possibile la cancellazione automatica dei dati della cronologia delle posizioni (Location History) - ossia di tutti i vari luoghi in cui un utente si è trovato - sui dispositivi mobili. Adesso questo annuncio diventa realtà, grazie al lancio di nuovi controlli che consentiranno agli utenti di impostare che Google cancelli la raccolta di questo tipo di dati in automatico ogni 3 mesi o ogni 18 mesi. Sebbene Google più volte abbia sottolineato che conoscere la cronologia delle posizioni aiuta ad offrire all'utente una migliore personalizzazione dei servizi, per esempio suggerendo un ristorante che può piacergli, secondo molti si tratta di una quantità di informazioni personali fin troppo vasta in possesso della società. Questa novità, disponibile su dispositivi Android e iOS, consentirà agli utenti di avere un maggior controllo su alcuni dei dati rilasciati alla società usufruendo dei suoi servizi. Per abilitare la cancellazione automatica, basterà andare nella pagina "Dati e personalizzazione" del proprio account Google e selezionare la nuova opzione "scegli di cancellare automaticamente" nella sezione dedicata alla cronologia delle posizioni. Da lì, si potrà scegliere la finestra di tempo di 3 o 18 mesi. La nuova funzione è ufficialmente attiva da oggi, e nel giro di qualche tempo sarà disponibile in tutti i mercati. Gli utenti, in ogni caso, possono comunque scegliere di disattivare manualmente la raccolta di dati di questo tipo, così come di ogni altro tipo di informazione raccolta da Google, dalle attività web e app alle informazioni del dispositivo, dalle attività vocali e audio alla cronologia delle ricerche e delle visualizzazioni su YouTube.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI