• Programmatic
  • Engage conference

04/12/2019
di Alessandra La Rosa

LiveRamp lancia Privacy Manager, piattaforma per gestire i consensi

La nuova CMP, disponibile anche con opzioni ad hoc per le piccole imprese, garantisce a inserzionisti ed editori conformità ai vari regolamenti sulla privacy a livello globale

liveramp.jpg

In vista dell'imminente entrata in vigore del California Consumer Privacy Act (la versione americana del nostro GDPR) e della conseguente necessità da parte del mercato pubblicitario di avere soluzioni per la gestione dei consensi a livello globale, la società di identity LiveRamp ha lanciato la sua nuova CMP. Si chiama Privacy Manager ed è una piattaforma per la gestione delle autorizzazioni e delle preferenze degli utenti sull'uso dei dati, che consente ad aziende ed editori di interagire coi consumatori e gestire i loro dati in maniera sicura e conforme alle normative globali, allo stesso tempo offrendo trasparenza e chiara possibilità di scelta. «Una soluzione come quella che abbiamo progettato con Privacy Manager può servire come orientamento per quelle imprese che vogliono dare priorità alla conformità ai regolamenti in maniera diretta e omnicomprensiva - spiega Tim Geenen, GM Privacy & Consumer Experiences di LiveRamp -. Un business conforme è un business sicuro, e grazie ad esso le aziende possono differenziarsi con una user experience migliore e più trasparente e intuitiva». Privacy Manager è stata creata per essere integrata su vari siti e app mobile, offrendo vari benefici: agli utenti la possibilità di avere controllo sui loro dati, agli editori di richiedere CPM più alti grazie a dati autorizzati, ed ai marketer di ottenere un più alto ROI raccogliendo e attivando in maniera sicura dati autorizzati per raggiungere le audience. La soluzione, disponibile a livello globale anche con opzioni ad hoc per le piccole imprese, è costruita sulla tecnologia di Faktor, società olandese acquisita da LiveRamp qualche mese fa.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI