• Programmatic
  • Engage conference

30/08/2019
di Rosa Guerrieri

Il dato più prezioso da acquisire? È l'indirizzo email, secondo uno studio

Una ricerca americana di Merkle rivela che la posta elettronica è considerata dai professionisti il canale di marketing più di valore per la customer retention

email-marketing.jpg

Il tipo di dato più importante da acquisire? Secondo i marketer è l'indirizzo email, stando a quanto rivela una ricerca americana condotta dalla data company Merkle. Per il 68% dei professionisti coinvolti nello studio [registrazione richiesta], l'indirizzo di posta elettronica è l'informazione più preziosa da acquisire, e per il 52% l'email è il canale di marketing più di valore per la customer retention. L'email marketing, poi, è spesso un punto di partenza per una conoscenza più approfondita dell'utente: fornisce infatti ampie opportunità per raccogliere ulteriori dati sui consumatori, al fine di costruire per loro esperienze più personalizzate. Per questo, secondo Merkle, i marketer che sfruttano le email nei loro programmi di retention dovrebbero sempre puntare a generare nuovi "data point" dagli utenti che hanno attirato, per migliorare la loro conoscenza, capire meglio cosa li attira di più e aggiustare di conseguenza le proprie strategie per aumentare i livelli di retention. Ma se acquisire un indirizzo email è tra le principali priorità di un brand, l'email scende nelle classifiche quando si parla invece di strumenti di successo per l'acquisizione di clienti: solo il 15% degli intervistati la cita infatti come prezioso canale di marketing per acquisire nuovi consumatori. Tuttavia, con la giusta strategia l'email può rivelarsi un'ottima alleata anche in questo caso: per esempio studiando delle promozioni ad hoc per motivare i clienti e aumentare il database dei brand. Secondo Merkle, circa il 45% dei consumatori che partecipano a una campagna promozionale acconsentiranno infatti a ricevere future email. E un'altra ricerca [registrazione richiesta] della società ha recentemente evidenziato come ben l'80% delle persone sarebbero disposte a fornire un indirizzo email come parte di una promozione per vincere un premio.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI