• Programmatic
  • Engage conference

27/03/2019
di Rosa Guerrieri

First Look supera i 4 milioni di euro di gestito e cresce nel mondo fashion e lusso

Il trading desk del gruppo Skybird ha chiuso il suo secondo anno di attività con un significativo incremento del volume d’affari. Tre i pilastri della sua offerta: dati, brand safety e creatività su misura

Schermata-2019-03-22-alle-15.13.54.png

First Look cresce nel mondo moda e lusso. La società del gruppo Skybird, specializzata nella gestione del trading desk per la pianificazione e delivery di campagne digital advertising nel settore Luxury & Fashion, ha chiuso il suo secondo anno di attività con una significativa crescita del volume d’affari, raggiungendo un fatturato netto di oltre 3 milioni di euro e 4 milioni di gestito, e realizzando progetti per importanti nomi della moda e del lusso. Alla base dell'offerta di questa realtà in rapida crescita ci sono tre pilastri: dati, brand safety e creatività su misura. In un contesto in continua evoluzione, First Look è in grado infatti di adattarsi al ritmo dei cambiamenti, fornendo sempre ai propri clienti soluzioni di marketing digitale all’avanguardia ed in linea con le peculiari esigenze dei premium player del Lusso. La giovane società del gruppo Skybird ha avuto un ruolo primario nell’introduzione di elementi di disruption rispetto al passato sulle principali firme del mondo della moda, da Prada a Patrizia Pepe, da Ferragamo a Just Cavalli, da Christian Louboutin fino ad arrivare a Geox, di cui ha gestito tutto il digital planning europeo a livello di upper funnel, per il secondo semestre 2018, agendo come braccio strategico ed operativo del centro media Out There. È di First Look, infatti, la gestione delle prime campagne in Programmatic Advertising sia di Prada che di Salvatore Ferragamo, erogate esclusivamente su premium publisher al fine di garantire la brand safety, attraverso formati impattanti e non intrusivi, in grado, allo stesso tempo, di valorizzare i prodotti dei brand avendo cura di non interferire in modo negativo con l’user experience, garantendo così delle metriche di engagement al di sopra delle medie di mercato. firstlook Tra i principali clienti per i quali First Look ha operato, fornendo le infrastrutture tecnologiche e le proprie competenze in materia di Programmatic Advertising al centro media del gruppo Out There e realizzando un articolato lavoro di digital marketing, compare tra gli altri Christian Louboutin. Per il marchio francese sono state ideate e distribuite numerose campagne Paid Social, ma soprattutto First Look ha gestito la prima campagna del brand erogata completamente in modalità Programmatic e per la quale è stato creato un innovativo formato Shoppable Video su misura, potendo contare su un team cross-funzionale che unisce competenze tecnologiche e creative. Firstlook Tra i numerosi progetti gestiti, il team di pionieri digital di First Look ha rappresentato un importante parte dello sviluppo della nuova comunicazione di Patrizia Pepe che ha, proprio con le campagne gestite dal trading desk del Gruppo Skybird e commercializzate attraverso il centro media Out There, intrapreso il dialogo con un nuovo target di consumatori: i millennials. Per il marchio fiorentino, infatti, First Look ha pianificato ed erogato le campagne pubblicitarie, a partire dalla Fall Winter 2017, includendo non solo i Social, Facebook, Instagram, Spotify e Youtube ma puntando anche su elementi nuovi quali Smart TV, contextual advertising e una veicolazione on target del video pubblicitario, ulteriormente potenziato dall’utilizzo dei dati. firstlook «Come tutti i mercati, anche quello del lusso e della moda sta cambiando in modo rapido - ha affermato Giuseppe Benedetto, Co-Founder & CEO di First Look -. Un cambiamento ormai in atto: secondo uno studio realizzato da McKinsey e Fondazione Altagamma, entro il 2025 gli acquisti online peseranno circa un quinto del totale. Per questo anche le firme più riluttanti stanno assumendo sempre maggiore consapevolezza dell’importanza della presenza online non senza scontrarsi, talvolta, con le difficoltà di un ambiente nuovo e dominato da logiche differenti rispetto al media più tradizionale su cui per anni il settore si è confrontato, la stampa». In questo scenario, First Look si posiziona come il partner specializzato in grado di aiutare i brand ad affrontare nel miglior modo tale cambiamento.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI