• Programmatic
  • Engage conference

03/09/2019
di Caterina Varpi

DigiTouch presenta una nuova soluzione per l'analisi dei dati

La Meware Cognitive Platform è specializzata in attività di Business Analytics evolute, dalle analisi testuali al riconoscimento delle immagini fino al deep machine learning

Simone Ranucci Brandimarte

Simone Ranucci Brandimarte

Il Gruppo DigiTouch presenta un’altra novità tecnologica realizzata grazie alle competenze acquisite con la recente acquisizione di Meware: la Meware Cognitive Platform (MCP), una soluzione proprietaria che permette alle aziende di far fronte all’aumento del volume e della complessità dei dati a loro disposizione, al fine di valorizzarli su tutte le aree di business. Grazie alla capacità di leggere dati di ogni genere e di qualsiasi fonte di provenienza, la MCP è in grado di acquisire, filtrare e analizzare l’enorme e complessa mole di dati. Tutto questo tramite l’applicazione di intelligenza artificiale e machine learning ai dati aziendali. La MCP offre ai brand la possibilità di disporre di indagini modulari, che spaziano dall’analisi testuale volta ad automatizzare la comprensione e le azioni derivanti dall’analisi semantica, alla verifica dei dati lato GDPR; è inoltre in grado di impiegare modelli matematici finalizzati a trovare la migliore soluzione al problema del cliente e di applicare algoritmi specifici per il riconoscimento delle immagini. Inoltre, consente anche di eseguire analisi di comprensione e definizione dei dati mediante modelli di machine learning e, utilizzando le reti neurali, con modelli di deep machine learning. L’azienda può scegliere quali analisi attivare e personalizzare l’interfaccia in base al suo obiettivo. La MCP è adatta sia per aziende di grandi dimensioni sia per realtà medio/piccole grazie all’approccio modulare. L’offerta si sviluppa all’interno della divisione Data & Business Analytics di DigiTouch, destinata a crescere nella proposizione di Gruppo. "Oggi si parla molto di business analytics e di machine learning perché rappresentano l’unica valida soluzione al problema dell’analisi dei dati, che sono numericamente sempre più elevati, variegati perché provengono da fonti disparate, e complessi, molto complessi. Per gestirli in modo efficace e trarne valore la tecnologia rappresenta un asset imprescindibile, purché accompagnata dal pensiero strategico, che solo la mente umana può portare. Nel Gruppo DigiTouch siamo lieti di poter contare su un team di professionisti esperti composto da ingegneri, statistici e matematici che curano il progetto Meware Cognitive Platform. Diversi clienti dei settori banking, e-commerce e previdenziale hanno scelto questa nostra soluzione e stanno registrando importanti ritorni sull’investimento. Siamo lieti di questi risultati, che per noi costituiscono anche un ulteriore incentivo a proseguire la ricerca di soluzioni innovative sempre più performanti", afferma Simone Ranucci Brandimarte, Presidente, Gruppo DigiTouch.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI