• Programmatic
  • Engage conference

05/10/2018
di Rosa Guerrieri

Brian O’Kelley lascia il ruolo di CEO di AppNexus

Il manager, co-fondatore della società acquisita da AT&T e ora parte della sua divisione Xandr, continuerà a collaborare con la capogruppo in qualità di consulente strategico

brian-o-kelley-appnexus.jpg

Brian O’Kelley lascia la guida di AppNexus. Il co-fondatore e CEO della società di ad tech, acquisita a giugno da AT&T ed ora parte della sua neonata divisione tecnologica Xandr, abbandonerà il suo ruolo operativo, continuando a collaborare con Xandr in qualità di consulente strategico. Per AppNexus è un po' un'epoca che si chiude: il suo boss era uno dei volti più riconoscibili della società, nonché un professionista che ha contribuito attivamente nella costruzione di quella che - in 11 anni - è diventata una delle principali società del mercato programmatico a livello mondiale. Adesso, O’Kelley lavorerà a contatto con il CEO di Xandr Brian Lesser su vari progetti in cantiere all'interno della divisione, che saranno annunciati nelle prossime settimane. A dare l'annuncio dell'abbandono del ruolo operativo del manager è stato proprio Lesser, in una circolare interna ai suoi dipendenti, in cui ha scritto: "Discutendo con Brian sul migliore percorso da intraprendere, abbiamo preso insieme la decisione di un suo progressivo spostamento dall'operatività quotidiana di AppNexus a un ruolo più di consulenza strategica per l'immediato futuro. Continuerà a riportare direttamente a me". Ed a Lesser riporteranno anche gli altri vertici di AppNexus, incluso il Presidente Michael Rubenstein, il CTO Ben John e il SVP of Product Ryan Christensen.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI