• Programmatic
  • Engage conference

10/09/2019
di Alessandra La Rosa

Adobe lancia un nuovo tool di analytics che mette insieme diverse fonti di dati

Lo strumento consentirà di creare "livelli" di informazioni offline, online e di terze parti, stratificandoli per avere una visione completa di come i consumatori interagiscono con i brand

Adobe ha annunciato il lancio di un nuovo strumento di analytics, che consente ai suoi clienti di lavorare direttamente con i dati del customer jorney per migliorare le esperienze online degli utenti. Lo strumento risponde all'esigenza di mettere insieme dati provenienti da varie fonti: il "percorso del consumatore" infatti implica il coinvolgimento di diversi punti di contatto e, di conseguenza, fonti di dati, dai bacini di insight dei brand al CRM ai punti vendita. La nuova soluzione di Adobe mette insieme tutte queste informazioni all'interno della piattaforma per l'analisi dei dati annunciata un paio di mesi fa. In un certo senso, funzionerà come Photoshop: consentirà infatti di creare diversi "livelli" di dati offline, online e di terze parti, stratificandoli per avere una visione completa di come i consumatori interagiscono con le aziende. Queste potranno utilizzare il tool per analizzare nuovi gruppi di informazioni come quelle provenienti dai negozi, ma anche per mettere a paragone segmenti di consumatori, analizzare i loro comportamenti e scoprire percorsi particolarmente performanti. Il prodotto sarà disponibile a partire dal prossimo mese.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI