Metà dei “second screeners” italiani va sui social network mentre guarda la tv

Secondo ComScore, accedere a Facebook e simili è l’attività più comune quando si usa il telefonino davanti alla tv. Oltre la metà di questi utenti clicca sugli annunci adv in questo frangente

di Lorenzo Mosciatti
18 aprile 2014
second-screen-Light-tv-viewers

Che cosa fanno gli utenti smartphone italiani con i loro telefonini mentre guardano la tv?

Uno ogni due visita i social network, secondo uno studio condotto da ComScore MobiLens e riportato da Emarketer, che ha indagato il modo in cui le abitudini “social” dei telespettatori potrebbero aiutare gli inserzionisti ad amplificare l’effetto degli annunci sul piccolo schermo.

Quasi la metà (46,3%) degli utenti di smartphone che hanno usato il loro telefono per un attività collegata a un programma tv, ha infatti detto di aver visitato un social network. Si tratta di una percentuale più alta rispetto a qualsiasi altra azione compiuta mentre si guarda la tv, anche se più di un terzo ha dichiarato di utilizzare i servizi di messaggistica, e il 26,3% ha cercato online informazioni sul programma.

Degli utenti di smartphone che da un programma tv sono passati a un social network, quasi il 70 % ha dichiarato di aver letto messaggi di organizzazioni, brand o eventi, e il 71,5 % ha seguito un link postato da un sito web. Inoltre, più della metà (54,0 %) ha detto di aver cliccato un’inserzione, secondo ComScore. Si tratta di una percentuale altissima, se si pensa che i tassi di Ctr tipici del display advertising sono generalmente inferiori all’1%.

Nel marzo 2013, per esempio, il Ctr medio per gli annunci di Facebook in Italia è stato dello 0,44% , secondo la società di consulenza specializzata in social media marketing Salesforce Social.com.

Contrariamente all’opinione comune, l’Italia non svetta in Europa Occidentale per penetrazione degli smartphone. Emarketer stima che il 41,8% della popolazione del nostro Paese avrà uno smartphone nel 2014, ben al di sotto della media regionale del 47,0%, e un divario di questo tipo persisterà fino al 2017.

Tuttavia, il numero di persone in Italia che possiede almeno uno smartphone raggiungerà una cifra stimata di 25,8 milioni di persone. Se i calcoli di ComScore sono sostanzialmente corretti, più di 12 milioni di utenti mobile staranno probabilmente facendo social networking mentre guardano la tv, e circa 6 milioni cliccheranno su un annuncio pubblicitario in quel frangente.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.