Walter Bonanno verso Piemme: sarà il nuovo Amministratore Delegato

Impegnato nel ruolo di direttore generale di Citynews dall’aprile 2016, assumerà il nuovo incarico nella concessionaria interna di Caltagirone Editore da ottobre

di Cosimo Vestito
03 settembre 2019
Walter Bonanno
Walter Bonanno

Walter Bonanno è vicino alla nomina di amministratore delegato in Piemme, la concessionaria interna di Caltagirone Editore.

Impegnato nel ruolo di direttore generale di Citynews dall’aprile 2016 (qui l’articolo dedicato), assumerà l’incarico dal mese di ottobre sostituendo Franco Cisco, che era divenuto amministratore delegato di Piemme nel 2012. La notizia, riportata inizialmente da ItaliaOggi, non è stata commentata né da Citynews né da Piemme ma ha comunque trovato fondamento a seguito delle verifiche eseguite da Engage, a cui non sono pervenute smentite dalle fonti interpellate.

Walter Bonanno vanta un’esperienza più che ventennale nell’ambito dei media e della pubblicità. Ha lavorato nel Dipartimento Progetti Speciali in Publitalia ’80, è stato head of sales advertising in Wind per Libero.it, direttore commerciale in Publikompass e in Populis e country manager Italia in DoveConviene.

Caltagirone Editore ha registrato nel primo semestre ricavi pari 66,9 milioni di euro, in flessione del 5%, e una raccolta pubblicitaria di 33,7 milioni di euro (-2,5%) rispetto al corrispondente periodo del 2018.

Il passaggio di Bonanno nel gruppo che pubblica, tra gli altri, il Messaggero, il Mattino di Napoli, il Gazzettino nel Triveneto e la free press Leggo, sembrerebbe essere per l’editore un investimento strategico per rafforzare il suo business online. Basti pensare che Citynews, di cui Bonanno è stato per circa tre anni Direttore Generale, ha raggiunto la prima posizione nella classifica comScore delle prime 30 testate italiane di informazione, con oltre 30 milioni di visitatori unici totali a maggio 2019. Inoltre, il network nativo digitale di cui è Ceo Luca Lani nel 2018 ha conseguito un fatturato di circa 12 milioni di euro (+37% rispetto all’anno precedente), prevedendo di chiudere l’anno con una crescita del 30%.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.