Viacom si apre al video on demand con le mobile app Viacom Play Plex

Dal quarto trimestre del 2015, saranno disponibili in tutti i 180 Paesi in cui Viacom è presente con i suoi canali, attraverso un’applicazione dedicata per ciascuno dei principali brand televisivi

di Alessandra La Rosa
09 settembre 2015
Viacom

Nonostante in alcuni Paesi, Italia inclusa, si paghi il dazio della carenza di banda larga, il consumo di televisione online a livello globale è in costante aumento, come rivelano recenti studi.

Di conseguenza, sempre più broadcaster si stanno rivolgendo anche a internet come canale di erogazione dei propri contenuti. Dopo Discovery con la piattaforma Dplay, adesso è la volta anche di Viacom, che con una nota ufficiale ha annunciato il lancio di Viacom Play Plex, un insieme di TV App per mobile che permetteranno ai partner la distribuzione in tutto il mondo dei migliori contenuti dei diversi brand tv internazionali del network.

A partire dal quarto trimestre del 2015, le app Viacom Play Plex saranno disponibili in tutti i 180 territori internazionali in cui Viacom è presente con i suoi canali tv, attraverso una mobile app dedicata per ciascuno dei principali brand tv internazionali di Viacom – Comedy Central, MTV, Nickelodeon, Paramount Channel, Spike e BET – che offrirà un accesso a video-on-demand (VOD) per una gamma di programmi attuali e d’archivio, oltre alla possibilità di accedere a streaming lineari dei canali locali rilevanti e di altri contenuti, inclusi i giochi di Nick Play.

Viacom sta valutando diverse opzioni di distribuzione per Viacom Play Plex con la gamma di app che potrà essere offerta sia come pacchetto che singolarmente ai partner tv di ogni territorio, in modo da essere integrata con i servizi già disponibili. Diverse Pay Tv hanno già siglato accordi con Viacom per offrire ai propri abbonati l’accesso privilegiato alla Nick App – ad esempio in Portogallo – e la società sta collaborando con diversi provider per altri lanci previsti a breve, tra cui Foxtel in Australia e OSN nelle regioni del Medio Oriente e in Africa. Viacom sta, inoltre, cercando nuovi partner, tra cui anche operatori di mobile network, per la distribuzione delle varie app.

«Viacom Play Plex ci offre la massima flessibilità nella distribuzione del nostro contenuto nello stesso modo in cui evolve la modalità di fruizione degli show televisivi da parte degli spettatori – spiega Bob Bakish, presidente e ceo di Viacom International Media Networks -. Queste App sono realizzate in modo da poter essere complementari con i nostri canali tv lineari e per permettere ai nostri partner nella distribuzione di poter migliorare ancora di più l’offerta ai propri abbonati. Viacom Play Plex, inoltre, offre anche a noi nuove opportunità distributive, soprattutto nel settore della mobile tv in forte crescita e ci fornisce gli strumenti per avere successo in un mondo in cui i servizi di intrattenimento e l’offerta per gli utenti sono sempre più personalizzate».

Ciascuna Play App sarà localizzata nei singoli Paesi in cui sarà resa disponibile, in termini di lingua e contenuti, offrendo così agli utenti un accesso diretto alle hit internazionali. Gli utenti della Mobile TV avranno anche accesso ad un interfaccia video e ad un video player che ridurranno di molto i tempi di caricamento e visione. Le app avranno elementi per la condivisione e saranno disponibili per iOS e Android, scaricabili rispettivamente dall’Apple App Store e dal Google Play Store.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.