Verizon cede Tumblr al proprietario di WordPress

La società ha raggiunto un accordo per la vendita del servizio ad Automattic Inc, già detentrice di uno dei più popolari strumenti di blogging

di Alessandra La Rosa
13 agosto 2019
tumblr

Sono passati sei anni da quando Tumblr è stato acquisito per 1,1 miliardi di dollari da Yahoo. Adesso la piattaforma di blogging si prepara a cambiare casa: Verizon ha infatti annunciato di aver raggiunto un accordo per la vendita del servizio ad Automattic Inc., società proprietaria di WordPress.

Tumblr era stato acquisito da Yahoo nel 2013, e quando nel 2017 Verizon aveva acquisito Yahoo per 4,8 miliardi, con essa aveva fatto sua anche la piattaforma di blogging. Attualmente Tumblr fa parte di Verizon Media Group (ex Oath), il brand ombrello delle property digitali dell’azienda, da cui lo scorso anno è uscita un’altra piattaforma ex-Yahoo, Flickr, venduta a SmugMug.

Il valore economico dell’accordo non è stato reso noto, ma stando a quanto riporta il Wall Street Journal si tratterebbe di una cifra “nominale” rispetto a quella pagata a suo tempo da Yahoo. Secondo Axios, che cita fonti vicine ai fatti, il prezzo richiesto per la piattaforma sarebbe “ben al di sotto di 20 milioni di dollari”.

Tumblr, un tempo il player dominante nel panorama delle piattaforme digitali di scrittura, ultimamente aveva perso parecchia della propria attrattiva, lasciata indietro dall’avanzata di altri player come Facebook, Instagram e Reddit. E la sua popolarità aveva ricevuto un ulteriore scossone lo scorso dicembre, quando dal sito sono stati bannati tutti i contenuti pornografici (non pochi, considerando che, a un certo punto della sua storia, circa il 12% dei principali 200 mila blog di Tumblr contenevano soprattutto contenuti per adulti). Una mossa che ha sollevato aspre critiche nei confronti della società e un netto calo nel traffico di utenti, crollato del 30% tra dicembre 2018 e marzo 2019, secondo quanto riportato da The Verge.

A maggio, Verizon aveva manifestato le prime intenzioni di vendere il servizio, avviando colloqui con possibili compratori. All’epoca, il sito Pornhub aveva pubblicamente espresso interesse su un eventuale acquisto.

Colloqui che si sono conclusi con la scelta di Automattic. Una società che, in quanto a piattaforme di blogging, la sa lunga: è proprietaria infatti di WordPress, uno dei servizi di publishing attualmente più utilizzati, oltre che di altre piattaforme per la scrittura digitale come il sito Longreads. In virtù dell’accordo, Automattic acquisirà con Tumblr anche una squadra di 200 professionisti.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.