Venduto il “Los Angeles Times” per 500 milioni di dollari

La casa editrice di Chicago Tronc ha ceduto il quotidiano californiano, insieme al “San Diego Union-Tribune”, alla Nant Capital di Patrick Soon-Shiong

di Rosa Guerrieri
08 febbraio 2018
los-angeles-times

Il “Los Angeles Times” e il “San Diego Union-Tribune” cambiano proprietario.

Tronc, casa editrice di base a Chicago, che tra i suoi marchi annoverà anche il “Chicago Tribune”, il “New York Daily News” e il “Baltimore Sun”, avrebbe venduto i due quotidiani a Nant Capital, veicolo di investimento di Patrick Soon-Shiong, al prezzo di 500 milioni di dollari.

Un accordo che pone fine alle recenti tensioni tra la testata e il gruppo editoriale – il quotidiano californiano aveva subito ultimamente tagli cospicui ed aveva visto avvicendarsi tre direttori in pochi mesi – nonché ai conflitti tra Soon-Shiong, cacciato l’anno scorso dal Cda di Tronc, e Michael Ferro, che dal 2016 è il principale azionista del gruppo.

Nonostante i recenti problemi, il Los Angeles Times è un marchio con numeri incoraggianti: è la sesta testata negli Stati Uniti, con 431mila abbonati e 31,6 milioni di contatti online (dato di dicembre 2017).

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.