upday for Samsung lancia il sito e un nuovo servizio di aggregazione di podcast

L’applicazione di notizie per smartphone dell’editore Axel Springer cresce, anche sotto il profilo pubblicitario. Il Country Manager, Giorgio Baglio: «Andamento molto positivo della raccolta»

di Cosimo Vestito
06 dicembre 2018
upday
La redazione italiana di upday for Samsung

upday for Samsung espande i propri confini editoriali e pubblicitari. È da pochi giorni online il sito dell’applicazione di notizie per smartphone sviluppata e gestita dall’editore tedesco Axel Springer, che ha inoltre anticipato a Engage il lancio di nuovo servizio di aggregazione di podcast.

Diversamente dalla app, che aggrega quasi esclusivamente articoli provenienti dalle maggiori testate giornalistiche italiane, il sito di upday ospita contenuti originali prodotti dalla sua redazione interna.

«Queste novità segnano un’ulteriore tappa nel percorso di crescita del progetto. In quasi due anni di attività, abbiamo raggiunto sulla nostra applicazione più di quattro milioni di utenti unici al mese, con un tempo medio di permanenza di cinque minuti. In Europa abbiamo oltre 25 milioni di lettori, numeri che ci rendono la prima app di notizie. Inoltre, grazie al nostro servizio, i siti degli editori hanno registrato un incremento medio del loro traffico del 10%, con picchi del 15%», ha dichiarato Giorgio Baglio, Country Manager ed Editor in Chief di upday for Samsung.

La nuova app di aggregazione di podcast lanciata dalla società si chiama Earli; attualmente disponibile in beta sul Play Store, sarà rilasciata nella sua versione definitiva nella prima metà del prossimo anno.

Sotto il profilo pubblicitario, stando a quanto riferito da Baglio, in questi due anni la raccolta ha avuto un andamento «molto positivo, registrato sia dalla vendita in programmatic sia diretta», modalità su cui la società punta significativamente in virtù del posizionamento premium della app.

upday for Samsung ha recentemente cambiato la sua concessionaria scegliendo iOL Advertising, che si occupa solamente della vendita degli spazi presenti sulla app. La raccolta del sito per ora è gestita internamente in maniera automatizzata. Anche Earli sarà dotata di una inventory pubblicitaria, tuttavia sono ancora in fase di valutazione le modalità con cui la app sarà valorizzata commercialmente.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.