Unione Europea verso maxi multa a Google per Android

BigG è accusata di sfruttare Android per diffondere i propri servizi a scapito di quelli della concorrenza

di Caterina Varpi
11 luglio 2018
android

Dopo la multa record di 2,42 miliardi per il servizio Shopping (leggi l’articolo), la prossima settimana dovrebbe arrivare per Google un’altra multa record da parte dell’Unione Europea.

Il 17 luglio i rappresentanti delle autorità antitrust nell’Unione Europea si riuniranno a Bruxelles, per essere aggiornati sulle indagini condotte dalla Commissione Europea su BigG, accusata di sfruttare Android per diffondere i propri servizi a scapito di quelli della concorrenza.

Oltre all’ammenda, che secondo alcune fonti potrebbe superare i 2,4 miliardi di dollari, l’Ue dovrebbe chiedere a Google di cambiare le sue pratiche di business per Android.

Secondo Dow Jones, per l’antitrust Ue, Google avrebbe trattato con i produttori di cellulari, affinché installassero Google Search e Chrome sui loro dispositivi, vincolandoli al negozio per app Play e, talvolta, pagandoli per installare Google in esclusiva.

Nel frattempo, è ancora in corso la terza indagine formale aperta dalla Ue su Google, ovvero quella su AdSense.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.