La Rocca lascia Il Secolo XIX: primo atto ufficiale dopo la fusione con La Stampa

A dirigere la testata è da oggi Alessandro Cassinis, già vicedirettore responsabile, ma a lui potrebbe subentrare presto Luca Ubaldeschi. Intanto, per il quotidiano ligure si pensa già a un cambio di formato più simile al tabloid torinese

di Teresa Nappi
26 agosto 2014
Umberto_La_Rocca
Umberto La Rocca

Porta la data 24 agosto l’editoriale che segna l’addio di Umberto La Rocca alla direzione de Il Secolo XIX. Da oggi a firmare la testata ligure è Alessandro Cassinis, già vicedirettore responsabile.

E’ questo il primo atto ufficiale che segue l’annuncio, dato lo scorso 2 agosto, della nascita di “Italiana Editrice”, gruppo determinato dalla fusione tra Il Secolo XIX e La Stampa di Torino. La nuova realtà editoriale, partecipata al 77% da Fiat e al 23% dalla Famiglia Perrone, sarà presieduta da John Elkann, mentre Carlo Perrone ne assumerà la vice presidenza.

Lascio la direzione del Secolo XIX, dopo cinque anni, con la consapevolezza e l’orgoglio di aver trasformato profondamente il giornale rafforzando la parte migliore della sua tradizione: quella di un giornalismo indipendente dal potere politico e dalle lobby economiche, curioso, anticonformista, capace di prendere posizioni chiare ma anche di ospitare sulle sue pagine un larghissimo ventaglio di opinioni diverse”, ha scritto La Rocca ricordando poi come il Decimonono abbia “tenuto il mare” nonostante “anni molto difficili per il Paese e per il mondo dell’informazione, conservando le quote di mercato e intraprendendo un percorso di risanamento finanziario che già comincia a dare i frutti”.

L’editore Carlo Perrone ha voluto ricordare, dal canto suo, come sotto la direzione di La Rocca il Decimonono abbia “rinnovato e valorizzato la sua offerta editoriale, rafforzando il primato di quotidiano più letto della Liguria e sviluppando con successo la strategia multimediale”. Strategia quest’ultima che ha portato a un profondo mutamento de Il Secolo XIX cominciato con l’inaugurazione di una nuova redazione.

La nuova direzione di Cassinis pare però non essere una soluzione definitiva. Indiscrezioni vogliono sempre più probabile l’arrivo a Genova da Torino di Luca Ubaldeschi, vicedirettore de La Stampa, anche se nessuna conferma arriva dall’editore.

Ma le novità non si esauriranno in questo: pare infatti essere già allo studio un nuovo formato per la testata ligure che presto potrebbe assumere una dimensione più contenuta e più simile al tabloid, formato quest’ultimo per altro che già caratterizza La Stampa.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.