Triboo Media, Alberto Zilli lascia: rassegnate le dimissioni da a.d.

Zilli, fondatore e azionista di Triboo Media, ha rassegnato le dimissioni dalla carica di Amministratore Delegato e dagli altri incarichi nelle partecipate del Gruppo, tra i principali player dell’editoria e della pubblicità online in Italia

di Simone Freddi
27 ottobre 2015
Alberto Zilli
Alberto Zilli

Alberto Zilli ha lasciato i suoi incarichi in Triboo Media.

Lo ha reso noto la società in una nota che informa delle dimissioni di Zilli dalla carica di Amministratore Delegato e dagli altri incarichi nelle partecipate del Gruppo. Attraverso Digiz Holding S.r.l., l’amministratore uscente detiene il 18,32% di Triboo Media S.p.A.

Giulio Corno, presidente di Triboo Media, ha ringraziato l’amministratore uscente per l’opera prestata. La società, tra le maggiori realtà italiane nell’ambito dell’editoria e della pubblicità online, ha fatto sapere che provvederà alla cooptazione di un consigliere nel CdA, nonché alla ricostituzione dei consigli delle controllate ove necessario.

Enfant prodige della pubblicità online, Alberto Zilli aveva solo 14 anni quando avviò il suo primo business online, nel 2000, con il sito di recensioni informatiche azpoint.net. Nel 2005 fonda AdvLab, uno dei primi network di pubblicità a performance italiani, con oltre 100 siti aggregati, e quindi, dal 2005, l’accesso al mercato nazionale con JuiceAdv, Srl creata insieme ai fratelli Stefano e Samuel.

Poi l’incontro con Giulio Corno, l’incorporazione del portale Leonardo.it e, successivamente la fondazione di Triboo Media, società portata in borsa nel 2014 e capace di superare nello stesso anno i 28 milioni di fatturato.

A questo punto, per Zilli potrebbero aprirsi porte importanti nei maggiori gruppi del digital italiano (le offerte certamente non mancheranno), ma non si possono escludere sorprese sul fronte imprenditoriale, considerando anche la giovane età del non ancora trentenne manager.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.