Teads presenta il nuovo formato inRead Vertical al Mobile World Congress

Il formato native verticale, coerente con la struttura e il design degli smartphone, sarà disponibile a partire dal q2 2016. A Barcellona Teads affronterà anche il tema degli ad blocker

di Caterina Varpi
17 febbraio 2016
Todd-Tran
Todd Tran

Teads conferma la sua partecipazione al Mobile World Congress, a Barcellona dal 22 al 25 febbraio (#mvc2016). La società sarà presente nella hall 8.1 presso lo stand 1B74 per dialogare con i principali player del mercato su come è possibile valorizzare il futuro delle strategie digital mobile di brand e publisher.

La fiera sarà l’occasione per introdurre un nuovo prodotto che andrà ad arricchire la suite delle soluzioni native di Teads. inRead Vertical è il formato video verticale che sarà mostrato in anteprima mondiale, prima del suo rilascio ufficiale che avverrà nel secondo trimestre del 2016. Questo prodotto segue il lancio avvenuto a novembre di tre nuovi formati inRead (leggi l’articolo dedicato).

Il progetto nasce da un’analisi costante del mercato digitale e dei suoi attori. I comportamenti degli utenti, durante i loro meccanismi di navigazione online, sono stati alcuni degli aspetti meglio osservati nell’ultimo periodo. Da queste analisi è emerso che i video sono i contenuti maggiormente visualizzati sugli smartphone, principalmente per due motivi: immediatezza e praticità. A tal proposito Teads ha pensato di sviluppare un prodotto coerente con la struttura e il design degli smartphone.

Gli advertiser, con inRead Vertical, avranno a disposizione un nuovo schermo per distribuire i loro messaggi pubblicitari, in maniera coerente con il device entro cui sarà erogato.

«È la seconda edizione del MWC a cui partecipiamo e sono davvero felice di confrontarmi, in questo contesto circa il futuro di Teads e della pubblicità video su mobile. – Ha dichiarato Todd Tran, global managing director mobile & programmatic di Teads – I contenuti pubblicitari stanno diventando sempre più presenti sui dispositivi mobile, in particolare le soluzioni video native sono state elette “miglior mezzo” per raccontare la storia di un brand in un’ottica multiscreen. Con la crescita di app come Meerkat e Snapchat, gli utenti si sentono sempre più in confidenza con i contenuti video, specialmente quando vengono posizionati in maniera coerente con il contesto. inRead Vertical, risponderà in maniera coerente all’architettura dei siti web su mobile, sviluppandosi verticalmente ed essendo parte continuativa dell’estetica dell’ambiente entro cui viene distribuito».

Un altro importante tema che Teads affronterà nell’ambito del MWC è quello degli ad blocker, su cui recentemente è stato rilasciato uno studio internazionale che ha avuto grande risonanza sulla stampa in tutto il mondo. La possibilità di skippare sin dall’inizio gli Ad, infatti, è la chiave per coinvolgere gli utenti sui video mobile e prevenire l’utilizzo di ad blocker. Research Now, a riguardo, ha rivelato che l’84% degli utenti su scala globale, sarebbe disposto a riconsiderare l’installazione di un Ad-blocker, se gli annunci fornissero la possibilità di essere ignorati (leggi l’articolo dedicato). Parlando di video, più della metà (52%) degli utenti globali ha dichiarato che il pre-roll è il formato video più invasivo.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.