10 anni di Subito. Il sito di Schibsted Media Group festeggia con una mostra al MUDEC

Oggi Subito è una realtà da oltre 8 milioni di utenti unici mensili, nella top 10 dei brand online più visitati. Melany Libraro, CEO di Schibsted Italy, ci traccia un bilancio della sua evoluzione

di Alessandra La Rosa
05 ottobre 2017
subito

Un progetto fotografico che ha per protagonista la seconda vita dei consumi tipici dell’italianità, raccontata attraverso un percorso di cambiamenti socio-culturali. Così Subito ha deciso di festeggiare i suoi primi 10 anni.

La mostra, inaugurata il 4 ottobre al MUDEC di Milano, si intitola “Storie di un passato futuro“, e si ispira alle ricerche più frequenti su Subito, raccolte da Simone Bramante, Digital Creative Director e famoso Instagrammer italiano noto come Brahmino, in storie tematiche che raccontano anche alcuni trend della nostra cultura italiana. Oggetti appartenenti a un passato che ritorna con nuove abitudini e usi come la Vespa, la Graziella, il Rolex, ma anche oggetti del nostro presente e futuro come l’iPhone, la Smart o la Playstation, sono tra i 10 protagonisti degli scatti esposti nel mese di ottobre al museo che emozioneranno e trasporteranno i visitatori dentro un’immersione valoriale unica. Ciò che è stato fermato e rivisitato da Simone Bramante sono alcuni tra i beni maggiormente presenti, cercati e venduti attraverso la piattaforma.

Una rappresentazione perfetta di quello che Subito è stato in questi ultimi 10 anni e quello che è tuttora: un sito impegnato nel sostenere la trasformazione digitale dei consumi e la competitività delle imprese, seguendone i gusti e le esigenze nel tempo.

Parte di Schibsted Media Group – multinazionale norvegese fondata nel 1839 che oggi conta 6.900 dipendenti e opera in 30 Paesi -, Subito nasce a Milano nel 2007 e oggi è una realtà da oltre 8 milioni di utenti unici mensili, posizionata tra i primi 10 brand online più visitati e primo servizio di annunci classificati sul web con l’80% di market share. Sono oltre 24.000 le aziende che hanno investito sulla piattaforma per ampliare il loro business e raggiungere un bacino di consumatori sempre più ampio. Un’accelerazione del servizio e del suo utilizzo avvallata anche dal percorso di crescita continua degli annunci pubblicati online, passati da 62.600 della fine del 2007 a 30 milioni a fine 2016, con un aumento del 99%. Il suo fatturato, tra il 2007 e il 2017, ha visto una crescita media del 68%.

«Nel corso di questi 10 anni l’azienda si è evoluta moltissimo – commenta Melany Libraro, CEO di Schibsted Italy -; ci siamo trasformati anticipando l’evoluzione del mercato e dell’economia globale, interpretando bisogni inespressi e introducendo nuovi modelli di consumo. Ci impegniamo ad essere una società socialmente responsabile che si prende cura dei cittadini, delle piccole e medie imprese e dell’ambiente, ad esempio riducendo le emissioni di 6,1 milioni di tonnellate di CO2e solo nel 2016 (dati Second Hand Effect – ricerca condotta per i marketplace di Schibsted Media Group in Italia, Spagna, Francia, Svezia, Norvegia, Finlandia, Ungheria, Marocco). Ed è per questo che oggi sono molto orgogliosa di festeggiare questo traguardo che rappresenta il raggiungimento di una meta importante e il via verso nuovi orizzonti e obiettivi sfidanti. Attualmente supportiamo un italiano su tre connesso a vendere e comprare beni o servizi; nei prossimi anni puntiamo a raggiungere tutti gli italiani che accedono ad internet, aumentando i servizi offerti grazie alle sinergie con gli altri brand del Gruppo: InfoJobs e Pagomeno».

Ma com’è cambiata Subito in questi primi 10 anni? «All’inizio eravamo un sito pensato per le persone, per i “privati” che volevano vendere o comprare qualcosa – ci ha spiegato la manager -. Il sito è nato con queste intenzioni e devo dire che col tempo siamo riusciti in questo intento: oggi sono tantissime le persone che si affidano al nostro sito, che conta 8 milioni di utenti unici al mese. Poi, da circa 3 anni ci siamo aperti anche al mondo delle aziende, iniziando ad investire anche sulle PMI interessate ad aprire degli shop online su cui vendere il loro stock di prodotti. Adesso, il nostro obiettivo è quello di puntare sulla verticalità dell’offerta, proponendo sempre più spazi verticali per chi è alla ricerca di specifici prodotti».

Dietro al successo di questa realtà c’è anche la capacità di intercettare e raccogliere i cambiamenti di un mercato, quello digitale, che in questi 10 anni si è profondamente evoluto, e continua ad evolversi. «Probabilmente uno dei fattori che più ha influenzato il media digitale negli ultimi anni è stato lo sviluppo impressionante del mobile – ha proseguito Libraro -. La diffusione di smartphone e tablet ha cambiato in maniera sostanziale i paradigmi di utilizzo e fruizione di un sito come Subito. Per questo oggi puntiamo a migliorare ulteriormente la ricerca e la selezione dei prodotti, pur mantenendo la semplicità grafica che da sempre ci contraddistingue».

Ma c’è anche un’altra innovazione che secondo la CEO di Schibsted Italy guiderà in futuro gli sviluppi di questo mercato: «I dati. Conoscere gli utenti consente di riuscire a proporgli i prodotti giusti e migliorare la user experience. Per una realtà come la nostra sarà sempre più importante avere una buona data strategy, anche in ottica predittiva».

Di seguito alcune immagini del vernissage della mostra.

subito subito
(ph. Andrea Mariniello/Alessandro Bianchi)
(ph. Andrea Mariniello/Alessandro Bianchi)
(ph. Andrea Mariniello/Alessandro Bianchi)
(ph. Andrea Mariniello/Alessandro Bianchi)
(ph. Andrea Mariniello/Alessandro Bianchi)
(ph. Andrea Mariniello/Alessandro Bianchi)
(ph. Andrea Mariniello/Alessandro Bianchi)
(ph. Andrea Mariniello/Alessandro Bianchi)
(ph. Andrea Mariniello/Alessandro Bianchi)
(ph. Andrea Mariniello/Alessandro Bianchi)
(ph. Andrea Mariniello/Alessandro Bianchi)
(ph. Andrea Mariniello/Alessandro Bianchi)
(ph. Andrea Mariniello/Alessandro Bianchi)
(ph. Andrea Mariniello/Alessandro Bianchi)

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.