Sky scommette sul boom di ascolti e ufficializza i listini per i Mondiali di Calcio 2014

Attesa una crescita di audience tra il 19% e il 28% rispetto al 2010. Il prezzo di accesso agli spot sarà tra i 600 e i 700 mila euro, mentre il pacchetto da 64 passaggi proprosto a 3,5 mlni di euro

di Teresa Nappi
18 marzo 2014
Brasile-2014

Sessantaquattro partite, di cui 39 in esclusiva totale, in Alta Definizione. Saranno questi i Mondiali di Calcio Brasile 2014 targati Sky, che offrirà ai propri telespettatori oltre 600 ore di diretta e 25 appuntamenti in prime time. Il tutto attraverso Sky Sport 24, Sky Gol e il Mosaico Interattivo. E non poteva mancare il coinvolgimento di Sky Go, che permetterà agli abbonati di seguire il Mondiale ovunque ci si trovi attraverso l’ausilio di pc, tablet e smartphone.

Per l’appuntamento più atteso da appassionati di calcio e non solo, che si svolgerà dal 12 giugno al 13 luglio, la piattaforma sat schiera dunque il meglio garantendo una copertura di ampio respiro, ovviamente molto appetibile anche dal punto di vista pubblicitario. L’offerta commerciale legata a quello che è stato definito “Il Mondiale dei Mondiali” e presentata ieri dal direttore di Sky Pubblicità Daniele Ottier, prevede diversi formati, dagli standard ai Premium: dunque spot, superspot, informercial e posizioni speciali.

Come riportato da Digital-Sat, il prezzo d’accesso per uno spot sarà tra i 600 e i 700 mila euro, mentre il pacchetto da 64 passaggi costa 3,5 milioni di euro. Uno spazio importante sarà  destinato alle iniziative speciali, un comparto in crescita per la concessionaria che pesa ormai oltre il 10% del fatturato totale.

Grande spazio sarà naturalmente concesso alle gare della Nazionale Italiana commentate dall’ormai noto duo Fabio Caressa e Beppe Bergomi.

Le attese legate all’evento televisivo dell’anno sono ovviamente molto alte. Prevista una crescita degli ascolti, rispetto ai Mondiali 2010, del 19%, se l’Italia esce agli Ottavi di Finale, e del 28% se l’Italia prosegue fino alla finale. La stima complessiva del “pubblico da Mondiale” è quantificata in 101,5 milioni di ascoltatori, di cui 60,7 milioni sintonizzati da casa e 40,8 milioni da fuori casa (Bar & Hotel + Sky Go). 

Il target designato è di età 20-54 e di classe socio-economica alta/medio alta. Non sfugge dunque che si tratta di profili molto appetibili, sicuramente nel mirino di aziende di diverso tipo, che sfrutteranno l’occasione calandola anche nel contesto estivo che accompagna da sempre l’appuntamento calcistico.

I Mondiali di Calcio e le grandi attese rispetto agli ascolti, sono da contestualizzare in un momento molto positivo per la piattaforma e per la sua concessionaria pubblicitaria che dal 2010 al 2013 ha visto le performance di Sky Sport crescere soprattutto grazie alla copertura di grandi eventi come la Uefa Champions League (+12%), Serie A (+37%), Fifa Confederation Cup (+54%)Olimpiadi Invernali (+68%) e l’ultima Stagione Formula 1 (+120% rispetto al 2009).

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.