Sky Italia: nel 2019 il nuovo AdSmart e 3 miliardi di views con il network video

Sky Media, la concessionaria guidata da Giovanni Ciarlariello, conta inoltre di ampliare il portafoglio di editori terzi sia in ambito televisivo sia online

di Andrea Salvadori
29 ottobre 2018
Giovanni-Ciarlariello
Giovanni Ciarlariello

Sky Italia allarga il suo business pubblicitario alla raccolta di canali terzi anche sul digitale terrestre, annuncia il rilancio di AdSmart e punta a raggiungere 3 miliardi di video views entro il 2019 con il suo network digitale.

«Sino ad oggi Sky Media si è occupata della pubblicità delle emittenti di editori terzi solo sulla piattaforma satellitare», spiega Giovanni Ciarlariello, dallo scorso maggio alla guida, in qualità di Chief Media, Digital & Data Officer, delle attività digitali e della concessionaria del broadcaster. «Ora abbiamo deciso di mettere a disposizione i nostri servizi di monetizzazione anche agli editori dei canali del digitale terrestre, dove già ci occupiamo delle nostre emittenti Tv8, Cielo e Sky Tg24. Il primo contratto è quello che abbiamo siglato con Alpha, operativo da ottobre (prima ad occuparsene era Viacom Pubblicità, ndr), ma presto speriamo di annunciarne di nuovi».

Sky Italia conta così di spingere ulteriormente l’andamento della sua raccolta pubblicitaria che, dopo i primi 8 mesi dell’anno chiusi in calo dell’1%, è tornata a crescere a settembre di quasi il 17% a fronte di un mercato televisivo in calo dello 0,8%. Le aspettative ora sono di incrementi a due cifre, dal momento che da quest’anno Sky si presenta sul mercato con un’offerta di contenuti più ricca, grazie in particolare al ritorno sulla piattaforma delle partite della Champions League.

Da inizio 2019 Sky Media potrà inoltre contare su una capacità di targetizzazione più sofisticata di AdSmart, la piattaforma lanciata a inizio 2017 che permette di differenziare le campagne pubblicitarie per area geografica, e a seconda del pacchetto Sky sottoscritto, indirizzando spot diversi a diverse categorie di abbonati sui canali satellitari. «AdSmart, che in questi anni è stata già utilizzata da circa 300 clienti di Sky Media su un portafoglio di oltre 900 inserzionisti, sarà in grado di ridurre ulteriormente la dispersione delle campagne potendo segmentare il target anche a secondo delle abitudini di consumo». Sky Media avrà infatti l’opportunità di «lavorare sulle 400.000 celle censuarie dell’indagine Istat, ognuna delle quali aggrega 50 famiglie con le loro abitudini di spesa. I decoder abilitati alle pianificazione via AdSmart saranno presto 3 milioni».

Il gruppo di San Donato punta quindi ad aumentare la sua quota di mercato anche nel settore della pubblicità digitale dove, grazie all’acquisizione della società 4StrokeMedia, ha lanciato il suo primo video network digitale su oltre 200 siti web, a partire dalle property del gruppo. «Anche in questo caso contiamo di ampliare il network acquisendo la gestione della raccolta pubblicitaria di siti di altri editori, come già avvenuto con Tiscali, Fox e Fantagazzetta. A questi publisher forniamo i nostri video digitali con un modello di revenue share, in modo che possano contestualizzarli all’interno dei loro articoli». Il network «raggiunge oltre 20 milioni di utenti unici al mese e può contare su circa 160 milioni di video visti nel mese di ottobre e, dunque, quasi due miliardi di video nel 2018. L’obiettivo è raggiungere, entro la fine del prossimo anno, i 3 miliardi di video visti all’anno». Contenuti video che la concessionaria potrà valorizzare ancora di più quando, tra la fine dell’anno e gli inizi del 2019, saranno rilasciati i dati della nuova Auditel, che prende in considerazione anche le property online dei broadcaster.

Un’altra area di business su cui il broadcaster intende premere l’acceleratore è infine quella del branded content e delle iniziative speciali. A tal fine è stata costituita all’interno di Sky Media, Digital & Data una nuova unit, Entertainment & Sport Brand Solutions, a diretto riporto di Giovanni Ciarlariello. A guidarla, è stato annunciato oggi nell’ambito di una riorganizzazione della prima linea del gruppo, sarà Viviana Pellegrini, già in Sky.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.