Mediaset, raccolta in leggera crescita; nel 2018 focus sui Mondiali di calcio

Grazie all’evento, per il quale il broadcaster ha messo a punto una copertura multimediale, la concessionaria Publitalia punta a superare il prossimo anno il 39% del mercato pubblicitario televisivo nazionale

di Andrea Salvadori
22 dicembre 2017
pier-silvio-berlusconi
Pier Silvio Berlusconi

Mediaset chiude l’anno con una raccolta pubblicitaria in leggera crescita e punta ad aumentare le sue quote di mercato nel 2018 grazie all’acquisizione dei diritti tv dei Mondiali di calcio Russia 2018. 

Le 64 partite della Coppa del Mondo Fifa 2018, in programma in Russia dal 14 giugno al 15 luglio, saranno infatti trasmesse in Italia per la prima nella storia da Mediaset sui suoi canali televisivi e anche sul web. «Nel fare servizio per il pubblico, questa volta Mediaset supera il servizio pubblico vero e proprio», ha detto Pier Silvio Berlusconi, amministratore delegato di Mediaset, incontrando la stampa. «L’operazione per noi è destinata a creare margini. I ricavi supereranno infatti i costi». Mediaset non ha comunicato le cifre esatte del prezzo dei diritti per una clausola di riservatezza. «Possiamo però dire che il costo reale dell’operazione sarà compreso tra i 40 e i 45 milioni di euro», al netto del risparmio garantito dai programmi che non dovranno essere più inseriti nel palinsesto estivo.

«Per il terzo anno consecutivo Mediaset chiude l’esercizio con un risultato in crescita sul fronte pubblicitario», ha aggiunto Stefano Sala, amministratore delegato di Publitalia, la concessionaria pubblicitaria di Mediaset. Grazie all’acquisizione dei diritti dei Mondiali di calcio, nel 2018 pensiamo di superare il muro del 39% del mercato della raccolta televisiva», un risultato di molto superiore all’ultimo dato disponibile, il 34% rilevato per il periodo gennaio-ottobre 2017.  E soprattutto l’obiettivo che il gruppo si era prefissato, nel piano industriale presentato agli investitori a inizio anno, per il 2020. Secondo Mediaset, infatti i Mondiali, nonostante l’esclusione dell’Italia, «cattureranno, se ci sarà, tutta la crescita del mercato pubblicitario attesa nel 2018. L’evento non genera ricavi aggiuntivi solo a giugno e luglio, l’effetto calamita funzione infatti anche nei mesi precedenti», ha precisato Berlusconi.

Nel 2017 Mediaset chiuderà intanto l’esercizio con una raccolta in crescita tra lo 0,3% e lo 0,5%. Dopo il calo dell’8% registrato ad ottobre, il gruppo è tornato al segno più a novembre e dicembre. Bene la radio, che vede aumentare nel 2017 il suo fatturato pubblicitario di circa il 7%.

Un’offerta multimediale per i Mondiali

Mediaset offrirà le partite ai suoi telespettatori gratuitamente in Italia e in Spagna. Tutti i match dei Mondiali saranno dunque trasmessi in diretta sulle reti generaliste Mediaset, anche in alta definizione. In più, per tutta la durata del torneo, sarà in onda un canale gratuito speciale dedicato 24 ore su 24 ai Mondiali Russia 2018.

Le partite saranno inoltre visibili on demand sulle tv connesse. Sulle smart tv saranno quindi disponibili contenuti e immagini speciali “digital first”. La partita inaugurale del 14 giugno, Russia-Arabia Saudita, sarà trasmessa alle 17:00 su Canale 5. Tutta la prima fase sarò trasmessa in diretta su Italia Uno, ad eccezione di quattro partite. Dagli ottavi in poi, tutti i match saranno su Canale 5. Tutte le partite saranno trasmesse in alta definizione.

Passando all’online, i Mondiali saranno visibili sempre gratuitamente sulle property web Mediaset. Il gruppo lancerà anche un’applicazione gratuita con contenuti digital esclusivi.
 Il 2018 sarà l’anno del lancio della nuova piattaforma Mediaset Play e il gruppo di Cologno conta di sfruttarne le potenzialità anche a livello pubblicitarie potendo contare su un evento di ampia risonanza come i Mondiali.


Sulla pay tv Premium saranno proposte tutte le 64 partite in diretta e in alta definizione. I match di prima serata saranno trasmessi in qualità 4K. Premium Sport HD sarà il canale dell’offerta dedicato 24 ore su 24 ai Mondiali.

L’offerta del gruppo del Biscione si completa con la radio. L’emittente dei Mondiali sarà 105: sono previsti due contenitori nei programmi “Friends” e “Take away”, mentre una partita in diretta sarò commentata ogni giorni dalla Gialappa’s. E infine, è previsto un programma speciale degli Autogol.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.