Rai, la presentazione dei palinsesti autunnali il 1 luglio a Roma

Il cambio alle direzioni di rete e le limitazioni legate al Covid 19 hanno imposto lo slittamento dell’evento. Approvato intanto il progetto di bilancio 2019

di Teresa Nappi
29 maggio 2020
via-rai-play

Piccolo slittamento della presentazione dei palinsesti di autunno di Rai.

Secondo quanto riporta Prima Online, l’appuntamento, originariamente previsto per il 25 giugno, è ora fissato per l’1 luglio.

La presentazione si svolgerà presso lo Studio A di Radio Rai, a Roma, dove Fiorello ha condotto il programma “Viva Rai Play”.

La cerimonia si svolgerà, come di consueto, in due tempi.

Alle 12 è previsto l’incontro stampa in cui l’A.D. Fabrizio Salini e, i direttori delle reti, di Rai Play e della Radio Rai, illustreranno i palinsesti d’autunno ai giornalisti in videoconferenza. Solo una piccola parte di giornalisti saranno presenti fisicamente in sala.

Alle 19, invece, i palinsesti saranno presentati agli investitori pubblicitari con l’A.D. e il Presidente di Rai Pubblicità Gian Paolo Tagliavia e Antonio Marano che si alterneranno a fare gli onori di casa insieme a Salini e a talenti e artisti in collegamento.

La presentazione è slittata perché si sta ancora lavorando sui palinsesti.

Ci sono infatti ancora diversi nodi da sciogliere legati principalmente a due motivi: il cambio recente alle direzioni di rete e il Covid-19 che non permette di avere certezze sulla realizzazione dei programmi.

I risultati registrati da Rai nel 2019

Intanto il 25 maggio, il consiglio di amministrazione della Rai, riunito sotto la presidenza di Marcello Foa, ha esaminato e approvato all’unanimità il progetto di bilancio al 31 dicembre 2019 illustrato dall’Amministratore Delegato Fabrizio Salini.

In particolare, l’esercizio 2019 ha registrato un risultato netto consolidato in pareggio e una posizione finanziaria netta negativa di 469,4 milioni, in peggioramento rispetto all’esercizio precedente, ma comunque attestata su livelli di sostenibilità.

Da segnalare, sul fronte dei ricavi, un incremento complessivo nell’ordine di 78 milioni, pur in presenza di una contrazione di quelli pubblicitari.

In relazione ai costi, quelli esterni, al netto dei grandi eventi sportivi e a perimetro omogeneo, evidenziano un incremento essenzialmente determinato dal rafforzamento dell’offerta e dai maggiori impegni per la piattaforma digitale.

Quelli per il personale presentano un incremento legato, tra l’altro, sia a politiche di incentivazione che ad assunzioni con contratto di apprendistato in un’ottica di acquisizione di competenze digital-native, iniziative correlate anche all’implementazione del Piano industriale.

Dal punto di vista editoriale, il Gruppo Rai ha registrato nel 2019 importanti risultati nelle tre macroaree di attività: Televisione, Digital e Radio.

I risultati registrati dalla televisione

Il Gruppo Rai si conferma anche nel 2019 al vertice degli ascolti televisivi con il 35,7% sull’intera giornata e il 36,6% nel prime time, ottenendo la leadership in quasi tutti i generi in cui si articola l’offerta e sulla quasi totalità delle diverse fasce orarie di ascolto;

Bene il digital

Sono stati positivi anche i risultati consuntivati dalle piattaforme digitali, che confermano il trend di crescita degli ultimi anni, con un incremento del 35% delle visualizzazioni video rispetto al 2018.

Il miglioramento delle diverse variabili di performance è legato anche al lancio della nuova piattaforma RaiPlay e alla trasmissione delle produzioni originali per il digitale, in primis VivaRaiPlay! con Fiorello.

Le performance di Radio Rai

Radio Rai nel 2019 mantiene una market share prossima all’11%.

Le ramificazioni della radio digitale, con standard di qualità visual e social media, e un autentico refarming della macchina produttiva stanno accompagnando un processo di migrazione dell’offerta editoriale, già percepito dagli ascoltatori che utilizzano device personali, domestici o mobili, il sito e la app RaiPlayRadio.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial