Radio 24 punta sui giovani con la nuova programmazione autunnale. La raccolta cresce in linea col mercato

La frequenza di Gruppo 24 Ore punta a una maggiore profilazione, con un ampliamento delle tipologie di audience coperte. In arrivo novità a settembre sul fronte partnership commerciali con frequenze esterne

di Alessandra La Rosa
27 luglio 2017
radio-24

Qualità e leggerezza. Si può sintetizzare in questi due concetti il nuovo palinsesto autunnale di Radio 24, presentato stamattina a Milano, e con cui il Gruppo 24 Ore punta ad allargare i propri orizzonti, rivolgendosi a un nuovo tipo di pubblico, più giovane e alla ricerca di risposte autorevoli ai propri bisogni di informazione.

Per raggiungere questo target, la radio del gruppo di Viale Monterosa ha lavorato in particolar modo su due fronti. Innanzitutto il rafforzamento della fascia mattutina dalle 9 alle 11, con “Funamboli”, un nuovo programma “leggero” che ogni mattina parlerà dell’Italia affrontandone le principali notizie “soft” di cronaca, costume, società e intrattenimento, affidato alla voce storica di Alessandro Milan, affiancato dalla giornalista Veronica Gentili e accompagnato dalle incursioni del comico Leonardo Manera. Secondariamente, una nuova programmazione nel weekend, con l’introduzione di nuovi programmi su cucina e benessere al sabato (“Mangia come parli” con Pierluigi Pardo e Davide Oldani, e un doppio appuntamento sabato e domenica con Nicoletta Carbone, che parlerà di benessere con uno spazio dedicato alla controcultura delle fake news che predominano su questi temi), e con un nuovo focus la domenica sul pubblico delle donne professionalmente attive, multitasking e impegnate sul doppio fronte famiglia-lavoro (con il programma di Maria Latella “Nessuna è perfetta”) e degli uomini professionisti e padri (con “Padrieterni” con Federico Taddia e Matteo Bussola).

La nuova programmazione godrà di una campagna pubblicitaria a settembre, che sarà veicolata su più mezzi, sia del gruppo sia esterni.

«Crediamo di avere tutte le carte in regola per migliorare la nostra offerta», ha commentato durante la presentazione del palinsesto il Direttore Editoriale di Gruppo 24 Ore Guido Gentili, che ha anche sottolineato come sia intenzione del gruppo quella di sviluppare una maggiore integrazione tra le property del gruppo, con un’offerta editoriale e commerciale articolata su una sinergia tra le varie realtà del gruppo. Nella nuova stagione infatti Radio 24 punterà anche ad una maggiore valorizzazione sul fronte multimediale: il sito www.radio24.it si arricchirà infatti di ulteriori contenuti speciali, video, approfondimenti e offrirà la possibilità di entrare in contatto con esperti.

Radio 24: i risvolti commerciali del nuovo palinsesto

L’allargamento del palinsesto, con nuovi format volti a raggiungere un pubblico più ampio e diversificato rispetto a quello tradizionale di professionisti della frequenza radiofonica, ha naturalmente anche un risvolto commerciale, come ha dichiarato a Engage Fausto Amorese, Direttore Radio, Quotidiano e Periodici specializzati di System 24, intervistato a margine della presentazione. «Al tradizionale focus sulla nostra audience di riferimento adesso puntiamo ad aggiungere un nuovo target commerciale, più giovane, che prima non presidiavamo. Le novità della programmazione sono volte proprio a questo, ossia in particolar modo a rafforzarci sul pubblico di 25-44enni a cui intendiamo rivolgerci anche per seguire il naturale cambio generazionale, perché i giovani di oggi saranno i professionisti di domani. In generale, piuttosto che una crescita quantitativa del pubblico, in questo momento ci interessa avere a una maggiore profilazione, un ampliamento delle tipologie di audience coperte».

Fausto-Amorese-FCP
Fausto Amorese

Nell’occasione abbiamo chiesto ad Amorese anche un commento sull’andamento della concessionaria. «Gli ultimi dati FCP danno un +5% per la radio nel semestre, e un +8,9% nel solo giugno contro lo stesso mese del 2016 – ci ha risposto il manager – e i risultati di System 24 sono in linea con questo mercato». Amorese ha anche precisato che, oltre alla tabellare classica, l’offerta commerciale di Radio 24  si compone anche di sponsorizzazioni e di eventi in esterna «come il Salone del Risparmio e il Cersaie, un’ulteriore occasione per incontrare un pubblico diverso, più giovane». In passato il Gruppo 24 Ore ha anche realizzato delle partnership editorial-commerciali con frequenze esterne, come RDS, attraverso il progetto “I 100 secondi di Radio 24 – Il Sole 24 Ore”, che vedeva alcune firme autorevoli del Gruppo di Viale Monterosa commentare in 100 secondi i principali fatti di attualità del giorno in uno spazio dedicato su Radio 24 e RDS, e che dava la possibilità agli inserzionisti di abbinarsi su tutta la comunicazione integrata in posizioni di grande impatto. «Su questo fronte ci saranno delle novità a settembre – ha anticipato Amorese – su cui però ancora non posso svelare alcun dettaglio».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.