Publy: acquisizioni, internazionalizzazione e un giro d’affari 2018 a +15%

La concessionaria guidata dal Ceo Francesco Di Cataldo acquisisce la cdp Vizzards, apre la filiale Latam e affida a Luca Panzieri il ruolo di responsabile per i centri media sul mercato italiano

di Andrea Salvadori
25 settembre 2018
publy-logo

Publy affida a Luca Panzieri il ruolo di responsabile per i centri media in Italia, rafforza le sue competenze nel video grazie ad un’acquisizione, apre il proprio business al mercato dell’America Latina e vede crescere il giro d’affari del 15%.

La concessionaria fondata da Francesco Di Cataldo, Gianluca Bruno e Fabrizio Aversano, partecipata dalla società di comunicazione Graffiti, ha dunque deciso di nominare un nuovo responsabile per i centri media operanti nel mercato italiano.

Luca Panzieri subentra nell’incarico a Danilo Anelli, nel gruppo dal 2016, e avrà dunque ora il compito di gestire i contatti con i centri media per le pianificazioni sulle oltre 20 milioni di impression giornaliere che il network di Publy genera tra formati IAB, video e native, potendo inoltre contare, fa sapere la società, su oltre 2 milioni di utenti unici ogni giorno. La nomina arriva in concomitanza con il lancio del nuovo sito web www.publy.com, che sostituisce il portale www.publy.net come portale unico di riferimento per tutto il network.

«Abbiamo sentito la necessità di rinnovare qualche figura chiave e ripensare il nostro business model», spiega Francesco Di Cataldo, Ceo Publy. «L’arrivo di Luca Panzieri è derivante da queste scelte e siamo sicuri di aver acquisito un profilo di comprovata esperienza e dal quale ci aspettiamo un importante apporto alla nostra crescita».

Luca Panzieri
Luca Panzieri

L’acquisizione di Vizzards e la nascita della filiale Latam

Ma non è tutto perché Publy, che ha reso di recente disponibile tutta la sua inventory in modalità header bidding, sia la pubblicità display, sia il native advertising, ha da poco acquisito Vizzards, una casa di produzione di Praga, «un’operazione che ci permette di rafforzare la nostra offerta nel mercato del video».

Publy, società di diritto irlandese operativa, oltreché nel paese anglofono, in Italia, Spagna e Repubblica Ceca, «continua ad investire sul fronte dell’internazionalizzazione e ha ora aperto la filiale Publy Latam, attraverso la quale ci stiamo espandendo in Brasile, Messico e Uruguay». Un progetto, quello dello sviluppo internazionale, che dopo il consolidamento delle attività in Sud e Centro America, dovrebbe proseguire ulteriormente con nuove aperture.

Il gruppo ha anche deciso di diversificare gli investimenti e ha acquisito partecipazioni societarie in nuove realtà. Prima dell’estate è entrata nel capitale di Bantoa, la piattaforma di social commerce per il settore della moda, a inizio settembre nella compagine societaria del fondo Spinnvest. Sul fronte dei ricavi, conclude Di Cataldo, «stiamo continuando a crescere e contiamo di chiudere l’anno con un giro d’affari in aumento del 15%».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.