Poligrafici punta su digital e ad-tech entrando nel capitale di Nana Bianca

Il gruppo acquisirà il 4% della società, con l’intento di sviluppare con essa progetti innovativi in ambito online e tecnologico

di Alessandra La Rosa
26 luglio 2017
andrea-monti-riffeser
Andrea Monti Riffeser

Dopo un 2016 chiuso per il Gruppo con importanti recuperi di redditività ed un miglioramento della posizione finanziaria netta, i risultati di gestione di Poligrafici Editoriale nel primo semestre 2017 riflettono l’andamento negativo del mercato. Gli interventi intrapresi negli ultimi anni per la riduzione strutturale di tutti i costi operativi e del costo del lavoro hanno comunque consentito di attenuare gli impatti conseguenti alla riduzione dei ricavi.

Nel semestre, i ricavi netti consolidati dell’editore hanno raggiunto i 68,8 milioni di euro, rispetto ai 75,4 milioni dei primi sei mesi del 2016.  I ricavi editoriali consolidati hanno subito una flessione del 6,7%, ed i ricavi pubblicitari consolidati si sono ridotti complessivamente del 4,7%. La raccolta pubblicitaria sui quotidiani cartacei editi dal Gruppo ha registrato una contrazione del 5,6%, con un decremento del 9,6% per la pubblicità commerciale nazionale, mentre la raccolta locale, comprensiva della rubricata, finanziaria e di servizio, ha visto una flessione del 3,7%. La raccolta pubblicitaria online, pari a 2,4 milioni di euro, ha evidenziato una riduzione dell’1,6% principalmente per effetto delle minori concessioni gestite (+12,8% a perimetro omogeneo).

Il semestre ha comunque visto il raggiungimento di alcuni importanti successi per l’editore. QN Quotidiano Nazionale, fascicolo sinergico di informazione e cronaca nazionale de il Resto del Carlino, La Nazione ed Il Giorno, ha raggiunto l’obiettivo di essere il primo quotidiano italiano per copie medie giornaliere vendute in edicola (fonte ADS maggio 2017) mentre si conferma, da alcuni anni, al terzo posto tra i giornali d’informazione più letti, con una media giornaliera di 1,9 milioni di lettori (fonte Audipress 2017/I). Meno di un mese fa, inoltre, è stato rieditato il quotidiano Il Telegrafo nella provincia di Livorno, con l’obiettivo di dare un nuovo futuro alla storica testata livornese. La nuova edizione nei primi giorni ha avuto riscontri positivi in edicola con incrementi di oltre il 40% rispetto alle vendite dell’edizione locale de La Nazione.

Relativamente alla raccolta pubblicitaria, dal 1° marzo 2017, la concessionaria del Gruppo SpeeD S.p.A. è subentrata a quella del Gruppo RCS, dopo quasi 4 anni, nella raccolta della pubblicità nazionale con l’obiettivo di recuperare i rapporti commerciali con oltre 1.500 investitori pubblicitari. L’andamento della raccolta nazionale ha risentito, nel semestre, di tale avvicendamento visto che i mesi di gennaio e febbraio 2017, ancora in gestione alla concessionaria del Gruppo RCS, hanno evidenziato una flessione del 23,9%, rispetto agli stessi mesi del 2016. La SpeeD, superate le difficoltà iniziali, sta recuperando progressivamente tale fatturato fino ad evidenziare, nel mese di giugno 2017, un incremento del 13% sul dato commerciale della “nazionale” rispetto allo stesso mese del 2016.

Intanto, il gruppo è già al lavoro su nuove politiche di valorizzazione dei brand sia nel settore tradizionale, con l’ampliamento delle aree di diffusione, che nel settore multimediale, anche attraverso innovazioni grafiche e miglioramento dei contenuti.

In quest’ottica, il gruppo ha raggiunto un preaccordo con gli azionisti di Nana Bianca S.r.l., società creata da Paolo Barberis, Alessandro Sordi e Jacopo Morello, già fondatori di DADA, di cui Poligrafici Editoriale era stato il primo investitore. L’editore entrerà nel capitale di Nana Bianca con una quota del 4%, con l’intento di sviluppare con la società progetti innovativi in ambito digitale, in particolare sul fronte ad-tech, mar-tech e produzione di contributi editoriali, da applicare in campo pubblicitario e marketing.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.