Mondadori, il semestre soddisfa: perdita netta ridotta a 11 milioni

Calano i ricavi, del 10%, ma le importanti operazioni di ristrutturazione consentono all’azienda presieduta da Marina Berlusconi di chiudere la prima metà dell’anno con numeri operativi significativamente migliori rispetto all’esercizio 2013

di Lorenzo Mosciatti
31 luglio 2014
Mondadori sede

Calano i ricavi, del 10%, ma le importanti operazioni di ristrutturazione e riduzione dei costi consentono a Mondadori di chiudere il primo semestre dell’anno con un bilancio soddisfacente, caratterizzato da un margine operativo lordo significativamente superiore rispetto all’esercizio 2013 (+14,9 milioni di euro rispetto ai -5,3 milioni dei primi sei mesi del 2013) e alle stesse previsioni dell’azienda. La perdita netta si riduce a 11 milioni di euro.

E’ quanto risulta dalla relazione finanziaria semestrale approvata giovedì dal CdA di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A., riunitosi sotto la presidenza di Marina Berlusconi.

“In un contesto caratterizzato da forti elementi di contrazione, il Gruppo Mondadori ha registrato nel periodo ricavi consolidati in riduzione del 10,3% a 549,2 milioni di euro rispetto ai 612,3 milioni di euro del primo semestre del 2013; a perimetro omogeneo, considerando il conferimento avvenuto con effetti 1° gennaio 2014 delle attività di raccolta pubblicitaria della concessionaria a Mediamond S.p.A., società consolidata con il metodo del patrimonio netto, la riduzione è stata del 7%. Il margine operativo lordo consolidato è stato di 14,9 milioni di euro, in crescita di 20,2 milioni di euro rispetto al dato negativo di 5,3 milioni dei primi sei mesi del 2013 per effetto degli interventi sui prodotti, alle attività di contenimento dei costi e alla riduzione degli oneri non ricorrenti”, si legge nella nota diffusa dalla società.

A questo sensibile miglioramento, fa sapere inoltre Mondadori, ha contribuito in maniera determinante l’area Periodici che “dopo esercizi caratterizzati da consistenti contrazioni, ha raggiunto nel periodo un Mol complessivo (Italia e Francia) in crescita del 50,3% a 26,3 milioni di euro”.
 Questo risultato particolarmente positivo, e superiore alle attese, è derivato delle attività svolte sui prodotti e dalla riduzione dei costi operativi, in calo di circa 70 milioni di euro (-13,1%).

Per Mondadori, nel primo semestre il risultato prima delle imposte e il risultato netto consolidato, pari rispettivamente a -8,7 milioni di euro (-28,2 milioni nel primo semestre 2013) e a -11 milioni di euro (-27,1 milioni nel primo semestre 2013), includono oneri finanziari più elevati, derivanti in parte dal maggior costo del denaro conseguente alla rinegoziazione delle linee di credito avvenuta nel novembre dello scorso anno, nonché dal maggior indebitamento medio.

 La posizione finanziaria netta al 30 giugno 2014 si è chiusa a -368,9 milioni di euro, in miglioramento rispetto al primo trimestre 2014 (-396,5 milioni di euro) e in linea con quella del corrispondente periodo del 2013 (-367,3 milioni di euro) e al 31 dicembre 2012.

A livello pubblicitario, i dati risultano disomogenei, dal momento che da gennaio le attività di raccolta pubblicitaria di Mondadori Pubblicità SpA sono state conferite in Mediamond. I ricavi relativi all’attuale Mondadori Pubblicità si attestano a 5,8 milioni di euro, in diminuzione rispetto a quelli generati dalle analoghe attività nel primo semestre, mentre i ricavi di Mediamond sono in crescita complessivamente dell’1,8%.

“In un contesto di mercato che non mostra ancora chiari segnali di miglioramento” ricorda Mondadori “l’andamento positivo del primo semestre – superiore alle attese e conseguente alle azioni intraprese sui prodotti, sulla riorganizzazione e sul contenimento dei costi, nonché le ottime performance dei Periodici, sia in Italia sia in Francia – consente di stimare per l’intero esercizio 2014 un margine operativo lordo superiore a quello dell’esercizio 2012, confermando quanto già indicato in sede di presentazione della Relazione finanziaria annuale al 31 dicembre 2013 e del Resoconto intermedio di gestione sul primo trimestre 2014”.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.