Mentana: «La pubblicità di Open sarà gestita da Cairo»

Lo ha riferito a margine del suo intervento al Samsung Business Summit il direttore di TgLa7, che ha dichiarato di aver investito un milione di euro nel progetto

di Cosimo Vestito
23 novembre 2018
enrico mentana-samsung
Enrico Mentana nel corso del suo intervento

Sarà una delle concessionarie di Urbano Cairo a gestire la raccolta pubblicitaria di Open, il nuovo quotidiano digitale fondato da Enrico Mentana.

Lo ha riferito a Engage lo stesso direttore del TgLa7, a margine del suo intervento a Wide Opportunities World, la quarta edizione del Samsung Business Summit. Mentana ha poi rivelato l’obiettivo di traffico del sito: un milione di utenti unici giornalieri; un numero che intende raggiungere anche grazie alla sua importante presenza personale sui social network.

L’investimento iniziale nel progetto è pari a un milione di euro, secondo quanto dichiarato dal giornalista, che ha inoltre fornito ulteriori informazioni circa l’operatività della testata: «Il quotidiano, che consisterà di un sito e di una app, sarà “mobile-to-mobile”, nel senso che i dispositivi mobili saranno utilizzati per creare, confezionare e fruire i contenuti. Gli smartphone saranno il principale strumento di scrittura, ripresa e impaginazione delle notizie; ad ognuno dei 40 giovani che comporranno la squadra sarà consegnato un kit Samsung con tutto il necessario per scrivere, fare dirette e condividere contenuti multimediali con i colleghi, in quella che sarà una vera e propria rete redazionale di smartphone. Potenzialmente, abbiamo i numeri per diventare il primo giornale italiano».

Confermata anche la gratuità e l’assenza di finalità di lucro di Open, il cui obiettivo, come ha ribadito il direttore, è triplice: “restituire” ai giornalisti in erba il successo professionale raggiunto negli anni dal fondatore, essere fruito esclusivamente via smartphone e attrarre il lettorato più giovane, sempre più disaffezionato alla politica, all’attualità e all’informazione in generale.

Secondo alcune indiscrezioni di stampa, il direttore del quotidiano sarà Massimo Corcione, già direttore di Sky Sport, mentre per il ruolo di vice sarebbe favorita Serena Danna, ex-Corriere della Sera ed ex-Il Sole 24 Ore, che attualmente ricopre lo stesso incarico a Vanity Fair. Al momento, David Puente, smascheratore di notizie false particolarmente seguito sul web, è l’unico redattore di cui Mentana ha reso noto il nome.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.