Mediaset, pubblicità a +5,2% ad agosto. Sala: “Bene settembre e Champions”

L’a.d. di Publitalia, commentando i dati Nielsen, anticipa che per il gruppo l’andamento è positivo in controtendenza rispetto al mercato. Gli spazi pubblicitari delle partite di Champions League sono stati tutti venduti fino a dicembre

di Caterina Varpi
17 settembre 2019
Stefano-sala-publitalia-mediaset
Stefano Sala

Raccolta pubblicitaria positiva nei mesi estivi per Mediaset. Lo rivela l’Amministratore Delegato di Publitalia, Stefano Sala che, a commento dei dati Nielsen usciti oggi, sottolinea il buon andamento del trimestre luglio-agosto-settembre che si traduce in risultati superiori alle stime aziendali di inizio anno che migliorano il conto economico della società.

“Il buon andamento Mediaset è dimostrato da quattro fatti incontrovertibili – spiega il manager. – Il mese di luglio è stato positivo sia nei confronti del 2018 (la raccolta Mediaset cresce dello 0,6% al netto dei Mondiali, trasmessi dal gruppo in esclusiva lo scorso anno), sia verso il 2017 (confronto più omogeneo essendo un anno senza eventi sportivi) dove addirittura cresciamo del 7,5% in controtendenza rispetto al resto dei competitor tv. Il mese di agosto è il primo che non deve scontare discontinuità legate al calcio e registra un brillante +5,2%, in un mese che stimiamo ancora difficile per il mercato“.

Il manager sottolinea la crescita di settembre e il sold out degli spazi pubblicitari della Champions League: “Il mese di settembre chiuderà con segno positivo grazie anche alla forza della nostra offerta tv d’autunno: fin dalla prima settimana del mese stiamo registrando un dato progressivo di raccolta sempre migliore. Champions League sold out, grazie all’offerta di vendita a pacchetto, replicando l’approccio di successo già realizzato col Mondiale, gli spazi pubblicitari sono stati tutti venduti fino a dicembre”.

Il momento positivo proseguirà per l’intera stagione, sottolinea Sala: “Siamo positivi anche per il proseguo di stagione. L’esclusiva free del grande calcio europeo è solo il fiore all’occhiello di un palinsesto sempre acceso: nella settimana in corso (15-21 settembre) lanciamo su Canale 5 la nuova formula ‘7 su 7’, sette serate consecutive di contenuti di qualità top ed esclusivi. Molto bene anche l’offerta delle due altre reti generaliste Mediaset – conclude Sala -. Il riposizionamento di Retequattro è decisamente piaciuto al mercato e Italia 1 sta riconfermando la sua forza sui target più giovani e pregiati”.

I dati Nielsen sugli investimenti pubblicitari di luglio registrano un -1,6% rispetto a un anno fa e una raccolta nei primi 7 mesi dell’anno a -1,3%. Se si esclude dalla raccolta web la stima su search, social, classified (annunci sponsorizzati) e quella dei cosiddetti “Over The Top” (OTT), l’andamento nel periodo gennaio – luglio si attesta a -5,9%. Un calo dovuto alla mancanza di grandi eventi quali i Mondiali di Calcio e alle dinamiche politiche (Leggi qui l’articolo).

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.