L’annuario di classe diventa digitale: il progetto di Made For School

Brand e aziende potranno “adottare” gli annuari di classi e istituti, instaurando così un dialogo efficace con gli studenti, anche in tempo di istruzione a distanza

di Rosa Guerrieri
22 maggio 2020
made-for-school

Un corretto mix di reale e digitale è la ricetta perfetta per coinvolgere il target fra i 6 e i 19 anni, ma come fare se la situazione imposta dal Coronavirus vieta eventi ed assembramenti? E come includere la scuola in un progetto se al momento la vita scolastica si svolge tutta a distanza?

Ci è riuscita Made For School che, a poco meno di un mese dalla fine dell’anno scolastico 2019-20, ha trovato un modo digital, smart e coinvolgente per mantenere in vita il rito collettivo che ha rappresentato, a partire da fine Ottocento ad oggi, gli anni scolastici di tutti gli italiani: quella della foto di classe. Made For School ha fornito agli studenti 2019/20 la possibilità di non rinunciarvi nemmeno in quest’anno così “particolare”.

Si tratta di far evolvere questo rito: se prima si trattava di un momento di “posa”, oggi ogni ragazzo è protagonista del ricordo che vuole lasciare nel tempo ai suoi compagni. Si seleziona la propria foto da inserire e si decidono insieme le foto più significative dell’anno scattate insieme. I ClassBook e gli YearBook digitali sono già stati richiesti da 180.000 studenti di 88 istituti e altre 3.921 classi singole in tutta Italia. Nei primi 15 giorni di maggio sono stati oltre 500.000 gli accessi da tutta Italia alla piattaforma digitale.

La foto di classe potrà essere finanziata da un brand o un’azienda, tramite l’iniziativa “Adotta una SQUAD”: un brand o un’azienda, nazionale o locale può decidere se adottare una scuola vicina al brand stesso e pagare l’annuario scolastico a tutti gli alunni, per tradizione o storia particolare, vicina in senso geografico o anche per classe merceologica dell’azienda. Grazie a questa iniziativa, le aziende potranno contare su un aumento di popolarità tra gli studenti, e sulla visibilità social che i brand potranno avere dalla condivisione delle foto sulle varie piattaforme da parte dei ragazzi.

Attraverso un tool fisico e una piattaforma digitale esterni, con un servizio che non intacca il programma scolastico e l’indipendenza organica delle scuole, il brand potrà interagire con i ragazzi attraverso un messaggio sulla piattaforma digitale in cui i ragazzi andranno a comporre il loro annuario; loghi, immagini e GIF o sticker che saranno inclusi nei template proposti ai ragazzi, e che saranno poi parte integrante della grafica dell’annuario fisico, che sarà conservato nel tempo dai ragazzi; hashtag dedicato del brand da condividere con la scuola per condividere sui social il momento della ricezione a casa dell’annuario; possibilità di inserire un proprio flyer o messaggio promozionale all’interno dell’annuario fisico che sarà inviato per posta ad ogni ragazzo.

La formula originale di Made For School fornisce anche la possibilità di devolvere a un ospedale o ente locale 1 euro per ogni ClassBook venduto. Nel caso di “Adotta una SQUAD”, l’euro per ogni copia di annuario richiesta dagli studenti sarà devoluta dal brand che adotta la scuola, ed è già inclusa nel preventivo che il brand riceverà. Al momento i ragazzi hanno raccolto in media mille euro per enti come l’Ospedale di Busto Arsizio (VA), Ospedale di Susa (TO), L’Ospedale Murri di Fermo, l’Ospedale Santo Stefano di Prato, il San Luca di Lucca e il San Martino di Genova.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial