L’affaire MTV/Sky oltre la cessione della frequenza 8 del DTT: a Sky Pubblicità la raccolta del canale tv

Dal 1 settembre il passaggio della rete sotto la gestione della concessionaria di Sky Italia. Sul fronte pubblicitario, l’emittente ha registrato nel primo semestre 2015 ricavi in crescita del 14%

di Teresa Nappi
03 settembre 2015
mtv

L’affaire MTV/Sky va ben oltre la cessione del canale 8. Sì perché, secondo gli ultimi sviluppi, anche la responsabilità della raccolta pubblicitaria per il canale passa di mano.

In pratica all’accordo ufficializzato all’inizio dello scorso mese, segue un secondo step che vede dal 1 settembre MTV annoverato tra i canali gestiti da Sky Pubblicità, che raccoglie quindi le consegne da Viacom Advertising & Brand Solution, a cui resta ne frattempo la responsabilità di occuparsi degli altri canali del gruppo Viacom (tra cui Nickelodeon, Nick Jr, Comedy Central, Super! e i nuovissimi TeenNick e Mtv Next).

Intanto, nel primo semestre del 2015, MTV ha generato oltre 34 milioni di euro di ricavi pubblicitari (+14% sullo stesso periodo del 2014).

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.