La7 riporta Corrado Guzzanti in tv. Pubblicità in leggera flessione nel semestre, sul digital in arrivo l’app

Ecco i palinsesti 2017/2018 della tv di Urbano Cairo: confermati tutti i programmi di punta, le novità sono Diego Bianchi (“Zoro”) e Makkox, oltre al comico romano che avrà una striscia satirica dopo Otto e mezzo

di Simone Freddi
12 luglio 2017
La7_logo

Forte di un anno di ascolti in crescita (+6% nella stagione 2016/2017) La7 da settembre torna in campo con tutti i suoi programmi di punta, confermando sostanzialmente la sua storica identità di informazione e approfondimento, con in più qualche promettente novità, come il ritorno in tv di Corrado Guzzanti che farà una cartolina satirica ogni sera dal lunedì al venerdì e l’ingresso nella squadra Diego Bianchi (“Zoro”) e Makkox.

I risultati ottenuti dalla rete la stagione scorsa, con ascolti al 3,19% nel totale giornata e un milione di spettatori medi nella fascia tra le 20:30 e le 22:30, «fanno segnare la migliore performance degli ultimi tre anni», ha detto il patron Urbano Cairo alla presentazione milanese dei nuovi palinsesti. E non solo: «Siamo particolarmente soddisfatti anche perché lo scorso anno eravamo alla vigilia di una offerta televisiva arricchita dall’arrivo di nuovi canali e, dunque, con una competizione ancora più agguerrita».

L’arrivo di Tv8 di Sky e Nove di Discovery Italia, dunque, sono stati parati senza problemi sul fronte ascolti. la competizione è serrata però anche sul mercato pubblicitario dove, come ha spiegato l’a.d. di Cairo Communication Uberto Fornara, maggio e, ancora di più, giugno hanno permesso di recuperare quasi tutto il “gap” accumulato nel primo trimestre: il semestre chiuderà intorno al -1% e «stiamo lavorando per chiudere l’anno a segno più», ha detto il manager, secondo cui gli spender non stanno valorizzando sufficientemente il target “AA” di La7: «tutti si concentrano sui millennials, ma sono gli over 50 ad avere il potere d’acquisto», ha commentato Fornara.

La strategia, almeno sul piano dei contenuti, è quindi improntata alla continuità: il palinsesto 2017/2018 conferma tutti i programmi di punta, da diMartedì di Giovanni Floris, a Piazzapulita di Corrado Formigli, così come Otto e mezzo di Lilli Gruber, fresca di rinnovo quinquennale con la tv di Cairo. Resta anche Gianluigi Paragone, con cui tuttavia si sta studiando un nuovo programma dopo che “la Gabbia” ha esaurito la sua spinta.

Tra le novità spiccano invece Andrea Purgatori con il ritorno di Atlantide e Nanni Moretti in una nuova veste di presentatore, con una rassegna dei suoi film più rappresentativi. E poi la satira, con l’arrivo in prima serata di Diego Bianchi-Zoro e della sua squadra, incluso il socio di sempre Makkox, che avrà anche una striscia quotidiana alle 19:30 per lanciare in modo nuovo il tg di Mentana. Promette scintille anche il ritorno sugli schermi di Corrado Guzzanti, che firmerà una cartolina satirica quotidiana subito dopo il programma di Lilli Gruber.

Intanto, mentre i competitor, da Rai a Mediaset fino a Discovery mettono al centro dei loro programmi di sviluppo le piattaforme “play” per crescere nella tv “non lineare”, anche La7 si appresta al lancio di un’app dedicata al canale. «Con il cambio dei palinsesti e l’inserimento di contenuti di intrattenimento come quelli di Guzzanti e Makkox, va fatta senz’altro», ha detto Urbano Cairo. Attualmente, l’area digital di la7 si basa sui siti web, che raggiungono i 18 milioni di browser unici nell’ultimo anno (+10%) cui si aggiungono le app TgLa7 ed Eccezionale Veramente, e la piattaforma YouTube.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.