La7: Cairo punta a una crescita del 10% per l’adv tra settembre e dicembre

La previsione è contenuta nella relazione semestrale di Cairo Communications, che registra utili in crescita grazie soprattutto al contributo di RCS

di Simone Freddi
08 agosto 2018
urbano-cairo

Dopo avere chiuso il primo semestre con una crescita degli ascolti di La7 del 33% nel totale giorno e del 46% in prime time, Cairo Communication si attende di raccogliere i frutti dal punto di vista pubblicitario nel secondo semestre dell’anno, dichiarando una previsione di aumento per la raccolta del settore televisivo (La7 e La7d) di almeno il 10% nell’ultimo quadrimestre, dopo aver realizzato un +8% nel bimestre luglio-agosto. Un obiettivo già annunciato da Urbano Cairo a luglio in occasione della presentazione dei nuovi palinsesti de La7.

La previsione è contenuta nella relazione semestrale di Cairo Communication, che complessivamente ha chiuso la prima metà del 2018 in modo positivo, soprattutto grazie al contributo di RCS che ha conseguito margini in forte crescita rispetto al semestre analogo dell’esercizio precedente.

I risultati economici del gruppo guidato da Urbano Cairo nei primi sei mesi del 2018 vedono sostanzialmente stabili i ricavi, pari a circa 678,1 milioni di euro (comprensivi di ricavi operativi lordi per 664,6 milioni e altri ricavi e proventi per 13,5 milioni).

In forte crescita il margine operativo lordo (Ebitda) e il risultato operativo (Ebit) consolidati, pari a rispettivamente 96,5 milioni di euro e 67,4 milioni di euro.

Il risultato netto di pertinenza del gruppo è pari a 29,6 milioni di euro rispetto ai 19,9 milioni del 2017. Decisivo come anticipato il contributo di RCS, che ha conseguito un risultato netto positivo di 45,4 milioni di euro quasi raddoppiato rispetto ai 24 milioni del primo semestre 2017.

Per quanto riguarda il settore televisivo, il Gruppo ha conseguito un margine operativo lordo (Ebitda) di circa 2,2 milioni di euro, in flessione rispetto all’esercizio precedente (3,7 milioni nel primo semestre 2017) e impattato, spiega la nota diffusa dal gruppo, anche dall’incremento dei costi di palinsesto di circa 3 milioni di euro al fine di rafforzare la qualità della programmazione, che ha contribuito a conseguire la forte crescita dello share.

Nel semestre, la raccolta pubblicitaria sui canali La7 e La7d, pari a complessivi 75,1 milioni di euro, è stata in crescita rispetto al pari periodo del 2017 (74 milioni). “Rispetto all’andamento degli ascolti i risultati in termini di raccolta pubblicitaria seguono normalmente con un certo ritardo temporale – si legge nel comunicato -. Sulla base del portafoglio ordini alla data dell’8 agosto, la raccolta per la pubblicità trasmessa e da trasmettere sui canali La7 e La7d nei mesi di luglio e agosto 2018, pari a complessivi 11,4 milioni di euro, è in aumento di oltre l’8% rispetto a quella realizzata nel bimestre analogo del 2017 (10,5 milioni). Considerati anche gli ascolti del primo semestre, per l’ultimo quadrimestre del 2018 ci si attende una crescita della raccolta pubblicitaria complessiva dei due canali di almeno il 10% rispetto al periodo analogo del 2017 (quando era stata pari a 52,9 milioni), assumendo le attuali condizioni di mercato”.

Anche nel settore dell’editoria periodica, Cairo Editore ha continuato a conseguire risultati positivi, realizzando nel primo semestre un margine operativo lordo (EBITDA) e un risultato operativo (EBIT) rispettivamente pari a 4,2 milioni di euro e 3,7 milioni di euro (contro rispettivamente 6,1 milioni e 5,5 milioni di euro nel primo semestre 2017).

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.