Kkr lancia l’Opa amichevole su Axel Springer

Il fondo americano punta ad una quota di minoranza del colosso dell’editoria tedesco

di Lorenzo Mosciatti
12 giugno 2019
Mathias Döpfner
Mathias Döpfner

Il fondo americano Kkr ha lanciato oggi l’attesa Opa amichevole per acquisire una quota di minoranza del colosso dell’editoria tedesco Axel Springer.

L’offerta valuta tutta la società tedesca 6,8 miliardi di euro ed è sostenuta dai principali azionisti del gruppo tedesco, a partire da Friede Springer, la vedova del fondatore Axel Springer, e dall’amministratore delegato Mathias Döpfner.

Con l’ingresso del fondo statunitense, il ceo Döpfner potrà contare su un’iniezione di capitali fondamentale per sostenere il piano di trasformazione digitale varato da tempo dal gruppo editoriale. Un programma di espansione per il quale non sono escluse eventuali acquisizioni di competitor, in particolare nel mercato dei siti e della pubblicità classified.

Sia Friede Springer sia Döpfner sono intenzionati a mantenere le partecipazioni societarie nel gruppo, che ammontano complessivamente a più del 45% del capitale.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.