Italiaonline, via al rilancio dei verticali con il nuovo DiLei; da lunedì SiViaggia

Per i siti tematici della società nuovo look & feel, rafforzamento dei contenuti e un’offerta commerciale basata su una rinnovata suite di formati

di Lorenzo Mosciatti
19 luglio 2017
IOL-DiLei-Bellezza

Italiaonline dà il via al rilancio delle sue property verticali, un’operazione di grande respiro che coinvolge il design grafico, i contenuti e l’offerta pubblicitaria. «Con la nascita della nuova concessionaria IOL Advertising, di recente presentata al mercato, vogliamo rafforzare la nostra strategia di posizionamento su specifici target verticali», spiega a Engage Domenico Pascuzzi, National Marketing Director di Italiaonline.

L’operazione prevede l’introduzione di un nuovo look & feel dei siti, il potenziamento dei contenuti, in particolare video, e il lancio della nuova offerta commerciale basata su una rinnovata suite di formati. Il primo verticale oggetto di restyling è il femminile DiLei, lunedì prossimo sarà la volta di SiViaggia e a settembre saranno rilanciati QuiFinanza e Virgilio Motori.

DiLei, spiega Barbara Del Pio, responsabile Vertical Contents, «si presenta con un nuova grafica, elegante e molto moderna». Sul fonte della proposta editoriale, «abbiamo pensato ad un magazine che parlasse a donne vere, alle prese con le incombenze della famiglia, del lavoro e della casa, a donne che non rinunciano alle proprie passioni, che vogliono uno spazio per sé ed essere belle, fuori e dentro». Il team di DiLei si avvale dunque della collaborazione di un pool di esperti, dalla nutrizionista allo psicologo e alla sensual coach, in grado di fornire spunti e approfondimenti mirati.

Nel nuovo DiLei aumenta in modo significativo la presenza di contenuti video grazie al lancio di una serie di nuovi format. Da #fattibella, le pillole di beauty care quotidiano, a #tacco12, i consigli di make-up per somigliare a una star, dalle rubriche #atuttafrutta e #atuttasalute, le ricette per il benessere rispettivamente estivo e invernale, a #acasadi, il racconto delle case dei vip, da #workoutvip, i segreti delle celebrity per restare in forma, a #matrimoniofaidate, i consigli per nozze alternative e low cost, mentre dopo l’estate partiranno anche #anitaeilsesso, l’educazione sessuale spiegata da una mamma alla figlia adolescente, e #senzamacchia, i rimedi al 100% naturali per rimuovere le macchie dai tessuti.

I nuovi formati di IOL Advertising per i verticali

Sul fronte dell’offerta pubblicitaria, «la prima novità è l’estensione del Brandheader, un prodotto storico di successo già disponibile sulle home page dei portali Libero e Virgilio, anche sui verticali», spiega Domenico Pascuzzi. «Il Brandheader è un formato di grande impatto che personalizza graficamente l’header integrando la creatività del cliente. E’ un formato premium che garantisce ottime performance in termini di click-through rate senza risultare invasivo».

Altra novità è il Masthead fluido. «Questo nuovo formato si estende su tutta la larghezza dello schermo, adattandosi a tutti device, e offre la possibilità di integrare anche un video spot. Il Masthead fluido garantisce ottimi risultati di viewability grazie alla tecnica dell’ancoraggio con dissolvenza: la pubblicità rimane visibile per il tempo necessario perché l’utente la veda. Se il formato non viene cliccato, si dissolve e lascia spazio ai contenuti che l’utente stava leggendo».

Il formato Story board «permette all’inserzionista di raccontare una storia o di costruire un percorso narrativo attraverso la pianificazione di più creatività visualizzate in sequenza. Un formato che accompagna l’utente durante la navigazione, cattura la sua attenzione, lo coinvolge». L’Interstitial cross-screen è un formato full screen che si visualizza all’apertura di un articolo. «Crossdevice responsivo ed erogabile su tutte le tipologie di dispositivi, può ospitare un video spot o un’animazione. Garantisce tassi di engagement molto elevati».

Le novità sul fronte video e mobile

Diverse le novità anche sul fronte dell’offerta mobile e di quella video. «Al vasto assortimento di formati specificatamente pensati per il mobile che già proponiamo, e che coinvolgono l’utente e lo invitano ad una interazione, dal cube alla swipe gallery, dallo store locator al butterfly, aggiungiamo ora il Mobile Rich. Si tratta di un leaderboard bottom, ancorato sulle home page di Libero e Virgilio e su tutte le pagine dei verticali in versione statica, interattiva o espandibile con video».

L’offerta video, che dallo scorso maggio può contare anche sul rilancio di Virgilio Video, il tube del gruppo, «si basa sui preroll fruibili da ogni tipologia di device, targetizzabili e con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe».

Ultimo capitolo il programmatic, conclude Domenico Pascuzzi: «Siamo stati pionieri nel settore e oggi siamo una delle concessionarie a più alta vocazione programmatica del mercato italiano. Supportiamo tutti i tipi di transazioni del programmatic direct, dai private deal ai deal garantiti e siamo ormai a regime con la nuova architettura di header bidding sul nostro network. In particolare, negli ultimi anni abbiamo realizzato crescite a doppia cifra anno su anno sul fronte dei private deal, un tipo di compravendita molto gradita agli inserzionisti perché è sinonimo di brand safety e trasparenza».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.