Italiaonline, ecco il nuovo MotorLife: formati pubblicitari flessibili e più spazio all’inventory video

Opel sponsor del lancio. Il direttore vortals and advertising Carmine Laltrelli: «Grazie alla nuova release contiamo di chiudere l’anno con una crescita veramente significativa»

di Alessandra La Rosa
14 settembre 2015
motorlife-italiaonline

Navigazione ottimale da ogni device, nuovi contenuti video ad hoc, gamification e più attenzione ai social.

E’ guidato da queste parole chiave il restyling di MotorLife, il sito di Italiaonline dedicato agli appassionati delle due e quattro ruote che, nato poco più di un anno fa dalla rivisitazione del canale Auto e Moto di Virgilio.it e ora saldamente sul podio dei siti di motori con un milione di utenti unici e oltre 13 milioni di pagine viste mese (fonte: Audiweb View, powered by Nielsen, TDA, giugno 2015).

La nuova versione è totalmente responsiva per una navigazione ottimale su ogni device: dai video alle gallery ai listini auto, tutto è ottimizzato anche per smartphone.

Arricchita anche la parte editorale, grazie al contributo di quattro importanti esperti di settore: il direttore di Quartamarcia.it Daniele Boltin, il business manager di Autouncle.it Nicola Barozzi, il motorblogger Carlo Portioli e il tecnico Arexons Guido Milani. Gli esperti collaboreranno con il team di MotorLife, che lancia anche nuovi contenuti video creati internamente, come test drive, interviste e il nuovo format video “Drive ’n Chic” che prevede la prova della stessa auto da due punti di vista, maschile e femminile. Pur avendo infatti un’audience in gran parte composta da uomini, MotorLife si dimostra sempre più attento a interessare un target più ampio possibile.

La gamification è un altro elemento su cui punta il nuovo MotorLife. Per mezzo di quiz e trivial proposti, il verticale fa informazione in modo alternativo, ad esempio con quiz sulle regole del codice della strada o su come riconoscere un modello da un solo dettaglio fotografico.

Potenziata anche la parte social: la nuova release ospita una social toolbar con contatore e possibilità di condividere i contenuti via Facebook, Twitter, Google Plus e Pinterest; i singoli articoli hanno la visualizzazione dei commenti degli utenti su Facebook e il sistema di voting dei contenuti è semplice e immediato.

«Avevamo detto che dopo l’estate avremmo ridisegnato altri verticali e così abbiamo fatto – ha dichiarato Carmine Laltrelli, direttore vortals and advertising di Italiaonline -. Abbiamo quindi rivisto MotorLife nei contenuti e nei template e abbiamo adottato, come già ad esempio per il nuovo SiViaggia, formati pubblicitari flessibili, in grado di assecondare al meglio le specifiche esigenze dei clienti, siano essi collegati o meno al mondo dei motori. Peraltro, partiamo subito forte con Opel, che ci ha scelti per una sponsorizzazione che ospitiamo sulla nostra home page rinnovata».

I formati pubblicitari del nuovo MotorLife sono quelli già adottati per il nuovo SiViaggia lanciato a giugno, ossia «Cover in Home Page,Wallpaper maxi e MPU (standard, middle, expanding e video) nelle sezioni interne – ci ha spiegato Laltrelli -. Inoltre sempre più spazio verrà dato all’inventario video, grazie a nuove rubriche che permettono di valorizzare i pre-roll».

«La raccolta sul verticale è andata molto bene – ha aggiunto il direttore vortals and advertising -: stiamo crescendo più del mercato e con la nuova release contiamo di chiudere l’anno con una crescita veramente significativa».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.