Italiaonline: contenuti premium e focus sui pre-roll nel nuovo Virgilio Video

L’internet company italiana rinnova la property con un nuovo look&feel, maxi player in primo piano e un layout sempre più mobile-friendly

di Caterina Varpi
30 maggio 2017
virgilio_video_2

Italiaonline, dopo aver presentato la nuova versione di Supereva (leggi l’articolo), rinnova Virgilio Video, il media center della internet company italiana, che oggi si presenta con un nuovo look&feel, maxi player in primo piano e un layout sempre più mobile-friendly. Anche sul nuovo verticale viene data evidenza ai contenuti più visti e condivisi in base ai trend Seo e social, in linea con la consolidata strategia editoriale data driven, realizzata dagli ingegneri di Italiaonline, che mescola le logiche dell’interazione umana con quelle del machine Learning.

Tre le parole chiave su cui si fonda la strategia video della internet company: ricchezza, originalità, brand safety.

Il nuovo Virglio Video ha una library molto ricca, costituita da oltre 50mila contenuti in costante aggiornamento, con un incremento di circa 1.200 nuovi video al mese: un bacino vasto e organizzato sia per categorie tematiche classiche – da Consigli a Lifestyle, da Cucina a Viaggi, da Tech a Motori – sia per categorie e filoni più innovativi (Storie, Buono a sapersi, Emozioni, Virali, Vite bestiali).

I contenuti sono selezionati dal team di Italiaonline, per fornire all’audience le proposte più attraenti, filtrando con la dovuta attenzione i video di pubblico dominio provenienti dalla Rete.

L’originalità delle proposte è garantita sia dai partner sia da produzioni e format completamente pensate e realizzate dal team Italiaonline. I formati già attivi spaziano dalle news al lifestyle e al benessere, tra essi: C’era una volta oggi, 365 video pillole per raccontare i fatti del giorno in 60 secondi; #tacco12, il tutorial che spiega come truccarsi come le star; #atuttasalute, video dedicati al benessere a tavola; #acasadi, per entrare nel mondo delle celebrities scoprendone il loro mondo di lusso. Presto sugli schermi di Virgilio Video altri due format originali: #anitaeilsesso, che tratterà l’educazione sessuale spiegata da una mamma a una figlia, e #matrimoniofaidate, consigli per nozze low cost e alternative.

Per quanto riguarda la pubblicità, a essere usato sarà il formato pre-roll, che può essere  venduto sia in reservation che in programmatic.

«Il video è uno dei principali driver di crescita del mercato pubblicitario online – afferma Domenico Pascuzzi, Direttore National Marketing di Italiaonline. – I clienti richiedono sempre di più viewability robuste, engagement e un contesto di fruizione premium in cui veicolare i messaggi pubblicitari. Tutti ingredienti alla base del nostro nuovo Virgilio Video, in cui abbiamo puntato su un’offerta di contenuti premium, rubriche e format originali e un layout grintoso e ottimizzato per la fruizione da tutti i device. Tutti i contenuti presenti su Virgilio Video sono scelti e controllati da un team editoriale dedicato con l’obiettivo di garantire la brand safety dei nostri inserzionisti pubblicitari. Oltre ad essere un driver di crescita, il video è indubbiamente anche un driver di innovazione, penso ai video in verticale che si stanno sempre di più affermando come nuovo linguaggio, ai video 360° immersivi, sino a spingersi ai livelli di realtà virtuale e aumentata. E’ una evoluzione che seguiamo attivamente con l’obiettivo di offrire nuovi prodotti in linea con le esigenze del mercato».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.