Italiaonline: nel 1° trimestre la pubblicità a +7,3%. Il figlio di Sawiris presidente

I ricavi della società guidata dall’a.d. Roberto Giacchi al 31 marzo sono pari a 68,2 milioni di euro, -1,8% su base annua. Le entrate digitali aumentano del 4,6% attestandosi a 60,4 milioni di euro. Attesa per il nuovo piano industriale

di Caterina Varpi
09 maggio 2019
Onsi Naguib Sawiris
Onsi Naguib Sawiris

Crescono i ricavi digitali e l’advertising per Italiaonline, che ha esaminato ed approvato l’informativa periodica trimestrale al 31 marzo 2019. Il consiglio di amministrazione ha quindi nominato Onsi Naguib Sawiris, figlio di Naguib Onsi Sawiris, azionista di riferimento del gruppo, quale nuovo Presidente.

“In questi primi mesi dell’anno abbiamo lavorato sia per rafforzare la nostra presenza commerciale sul territorio che per migliorare la customer experience dei nostri clienti”, ha commentato Roberto Giacchi, a.d. di Italiaonline. “In questa direzione s’inserisce anche l’inaugurazione della prima Digital Factory italiana, lo scorso marzo a Torino, progetto ambizioso e innovativo volto a potenziare la qualità dei nostri prodotti e servizi. I risultati del primo trimestre 2019 confermano la validità del percorso intrapreso con una solida crescita dei ricavi digitali che, unitamente alla continua espansione del segmento advertising (+7,3%), hanno visto, per la prima volta dal 2016, anche l’aumento dei ricavi del segmento Presence (+2,3%). Proseguono infine i lavori per la messa a punto del nuovo piano industriale 2020-2022”.

I ricavi al 31 marzo 2019 sono pari a 68,2 milioni di euro (69,5 milioni al 31 marzo 2018), -1,8% su base annua, in linea con la guidance per il 2019. L’evoluzione del dato riflette, da una parte, il continuo sviluppo dei ricavi digitali che vanno a +4,6% su base annua, dall’altra, il proseguimento del calo atteso e strutturale dei prodotti tradizionali quali gli elenchi telefonici e la telefonia che scendono del 33,6%.

I ricavi digitali nel periodo di riferimento si sono attestati a 60,4 milioni di euro in crescita del 4,6%, con un’incidenza del 88,6% sul fatturato complessivo in aumento di 5,4 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2018 (83,2%).

L’evoluzione dei ricavi digitali riflette sia la continua espansione del segmento Advertising, che sale del 7,3%, sia la crescita del segmento Presence che nel trimestre di riferimento, per la prima volta dal 2016, ha riportato una performance positiva (+2,3% su base annua), e che rappresenta circa il 52% dei ricavi digitali.

Continua la flessione dei ricavi del segmento tradizionale (traditional & others): nel primo trimestre 2019 il calo complessivo è stato del 33,6%.

Con riferimento agli ordini della Business Unit SME, dedicata alla digitalizzazione delle PMI italiane, Italiaonline fa sapere che nel primo trimestre del 2019, si è assistito, per la prima volta dal 2016, ad una stabilizzazione del dato su base annua. Infine si segnala che nel primo trimestre 2019 il 57% dei clienti (nuovi e rinnovi di periodo) hanno sottoscritto il contratto a rinnovo automatico denominato “Facile”.

Roberto Giacchi
Roberto Giacchi

L’Ebitda al 31 marzo 2019 è pari a 9,7 milioni di euro (EBITDA margin 14,3%) rispetto al 31 marzo 2018 quando era pari a 12,7 milioni (Ebitda margin 18,2%). La flessione riflette principalmente le minori poste normalizzate contabilizzate nel periodo di riferimento rispetto al primo trimestre 2018.

Il risultato netto al 31 marzo 2019 è positivo per 0,4 milioni di euro rispetto al dato positivo per 3,9 milioni al 31 marzo 2018. Si evidenzia che il dato 2018 incorporava gli effetti positivi della plusvalenza derivante dalla cessione della partecipazione in 11.880 Solution Ag (per 1,3 milioni) e della corresponsione del dividendo derivante dalla partecipazione in Emittente Titoli S.p.A. (per circa 2 milioni). Il risultato netto normalizzato è negativo per 0,7 milioni rispetto al primo trimestre 2018 quando era positivo per 0,2 milioni.

Italiaonline a febbraio è arrivata a 5,3 milioni di utenti unici in media al giorno sulle proprie properties (di cui 3,5 milioni da smartphone). La concessionaria del Gruppo iOL Advertising raggiunge un totale di utenti unici giorno pari a 8,0 milioni, di cui 6,1 milioni da smartphone, spiega la nota.

Sulla base delle informazioni ad oggi disponibili, per l’esercizio 2019, Italiaonline conferma la guidance già descritta in occasione dell’approvazione dei risultati al 31 dicembre 2018, ed in particolare prevede per l’esercizio in corso una top line in leggera flessione (low single digit) su base annua, che riflette una crescita mid single digit dei ricavi digitali in grado di compensare quasi completamente la flessione del business tradizionale.

Onsi Naguib Sawiris nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione di Italiaonline

Italiaonline ha reso noto, inoltre, che il Consiglio di Amministrazione, preso atto delle dimissioni rassegnate da Tarek Aboualam dalla carica di Presidente per impegni personali, ha deliberato di nominare Onsi Naguib Sawiris quale nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione della Società che non avrà alcuna remunerazione per il ruolo, in linea con quanto previsto per il dimissionario Tarek Aboualam. Tarek Aboulaam resterà all’interno del Consiglio di Amministrazione in qualità di Consigliere. In aggiunta, il Consiglio di Amministrazione ha anche confermato la nomina di Roberto Giacchi quale Amministratore Delegato a seguito della delibera assembleare del 30 aprile 2019.

Il Consiglio di Italiaonline, che resterà in carica fino all’approvazione del Bilancio al 31 dicembre 2020 risulta pertanto composto da: Onsi Naguib Sawiris (Presidente), Roberto Giacchi (Amministratore Delegato), Hassan Abdou, Tarek Aboualam, Arabella Caporello, Pierre de Chillaz, Cristina Finocchi Mahne, Vittoria Giustiniani, Frederik Kooij, Corrado Sciolla e Sophie Sursock.

Onsi N. Sawiris è Managing Partner e Co-fondatore di HOF Capital, società globale di investimenti nel settore tecnologico sostenuta da 70 tra le famiglie e le organizzazioni più influenti al mondo. HOF collabora con imprenditori per costruire imprese solide e durature. Onsi ha guidato oltre 10 investimenti in tecnologie cloud-based, fintech e SaaS aziendali. Il manager siede nei consigli di amministrazione di Drop, Optii Solutions, intY, Riverbank ed è consulente strategico di Orascom TMT Investments. Onsi si occupa inoltre di promuovere la creazione di transformational partnership tra questi gruppi e le aziende che fanno parte del portafoglio di HOF. Onsi, prima di HOF Capital, si è occupato di merger e acquisition con focus TMT in Arma Partners, banca specializzata in investimenti tecnologici.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.