Il nuovo Wired.it convince gli utenti: accessi unici raddoppiati in un mese

A un mese dal restilyng, il sito del magazine diretto da Massimo Russo tocca i 2,8 mln di utenti unici mensili e più di 12 mln di pagine viste. Premiato l’approccio “digital first” voluto da Condé Nast

di engage
09 gennaio 2014
wired-homepage
La home page del nuovo Wired.it

Sembra piacere agli utenti il nuovo Wired.it, che ha debuttato lo scorso 4 dicembre dopo un ambizioso restyling. I primi numeri rilasciati da Condé Nast, infatti, sono ampiamente positivi. Dopo appena un mese di vita, gli accessi unici censuari sono passati da 1,8 milioni di novembre, ai 2,8 milioni di dicembre (la fonte citata è Webtrekk). In più, gli oltre 12 milioni di pagine viste di novembre hanno superato a dicembre i 28 milioni.

«L’approccio digital first del nuovo corso di Wired, che considera il sito e la rete come punto di partenza nella costruzione del magazine, ma soprattutto lo spirito di grande condivisione con lettori e utenti sta dunque realizzando eccellenti risultati di interazione previsti da Condé Nast», ha commentato il direttore di Wired, Massimo Russo.

L’interazione crescente ha investito in primis i social, dove il numero di like sulla pagina Facebook è cresciuto del 30%, ma ha interessato anche gli abbonamenti al magazine – sottoscritti attraverso Wired.it – che  a dicembre, rispetto alla media mensile del 2013, sono triplicati.

«Il nuovo Wired.it che nasce multiscreen per offrire la stessa qualità di user experience su pc, tablet e mobile, è uno straordinario hub digitale sul quale la strategia ‘digital first’ del nuovo corso sta dando grandi soddisfazioni. Siamo convinti che questo nuovo modo di pensare Wired e le sue connessioni con lettori e utenti ci permetterà – dopo il successo della interactive replica l’anno scorso – di raggiungere risultati di interazioni digitali e quindi traffico, sempre migliori». Così Marco Formento, Senior Vice President Digital Condé Nast.

 

Intanto il gradimento degli utenti premia, in termini di accessi, in particolar modo la sezione DATA, che si occupa di Data Journalism, della digitalizzazione dei dati e dello sviluppo di Internet. Ma anche LOL, l’area dedicata al divertimento e all’intrattenimento, come la sezione IDEE che ha già consentito a Wired.it di diventare opinion leader e punto di riferimento per i media nei dibattiti su web tax e sul caso Stamina.

 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.