Il Gruppo Gut accende il canale Zelig Tv. PRS è la concessionaria

La società editrice dell’agenda Smemoranda, in collaborazione con la casa di produzione Bananas Media Group, lancerà a febbraio il nuovo progetto televisivo legato allo storico cabaret milanese. La raccolta pubblicitaria è stimata tra i 4 e i 6 milioni di euro

di Cosimo Vestito
16 gennaio 2018
zelig
Da sinistra, Michele, Nico Colonna, Roberto Bosastra, Gino, Di Loreto, Paladini, Bozzo

C’è Gut-Smemoranda dietro a Zelig Tv, il nuovo canale televisivo e web che eredita il suo nome dallo storico teatro di cabaret milanese. Il progetto è il risultato della collaborazione tra il gruppo presieduto da Nico Colonna e la controllata Bananas Media Company, casa di produzione e agenzia di spettacolo fondata, tra gli altri, da Gino e Michele negli anni novanta.

Zelig Tv, attiva dal 25 febbraio sul 243 del digitale terrestre, si presenterà con un’offerta semi-generalista suddivisa in tre macro aree: comedy/entertainment, reportage/approfondimento informativo, serie tv/cinema/festival. All’interno del palinsesto, sarà dunque riservato spazio a contenuti di informazione, forniti da una testata giornalistica aperta, con cui collaboreranno associazioni e realtà impegnate nel volontariato e nel sociale, come Emergency, Diversity e Radioimmaginaria.

Finanziariamente, il canale è sostenuto interamente dal Gruppo Gut, che seguendo un piano di sviluppo quinquennale investirà 5-6 milioni di euro ogni dodici mesi.

Zelig Tv, l’obiettivo di raccolta oscilla tra i 4 e i 6 milioni di euro

Gianluca Paladini, direttore generale di Bananas Media Group e in passato amministratore delegato di LaEffe, ha dichiarato che Zelig Tv intende raggiungere uno share tra lo 0,20% e lo 0,50%. Per quanto riguarda la raccolta pubblicitaria, gestita da PRS, l’obiettivo complessivo, inclusi web e televisione, si aggira tra i 4 e 6 milioni di euro. Nel dettaglio, i vertici della società stimano di ricavare, approssimativamente, 3 milioni di euro dalla regolare raccolta, 2 milioni da branded content e progetti speciali, che saranno realizzati dalla società partecipata Brand Cross, e un milione dalla vendita a emittenti terze di format e programmazione originale.

A supporto del lancio di Zelig Tv ci sarà una campagna pubblicitaria da 3 milioni di euro su televisione, stampa periodica, cinema e soprattutto social media. Il focus è sul digitale sia perché si intende raggiungere il pubblico più giovane, maggiormente interessato a questa offerta editoriale, sia perché in questo modo si capitalizza su una comunità numerosa con oltre 3 milioni di follower complessivi – Zelig e Smemoranda – sul web e sui social network e 2,5 milioni di visite sul canale YouTube Zelig. È ancora in via di definizione il partner per la pianificazione, anche se sarebbe previsto il coinvolgimento di PRS.

Previsto anche un progetto di comunicazione offline nei punti vendita C’art, di proprietà di Gut, e sulla piattaforma ecommerce del gruppo.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.