Gruppo Trilud si riorganizza: più spazio al Branded Content

Aperte due nuove unit, Display & Video Advertising e Brand Partnership. Quest’ultima, guidata da Laura Bovone (nella foto la seconda da sinistra), vedrà nel team anche Serena Pini e Arianna Castoldi, e sarà coordinato dalla head of sales Alexia Beverina

di Alessandra La Rosa
26 ottobre 2015
Arianna-Castoldi_Laura-Bovone_Alexia-Beverina_Serena-Pini-trilud
Arianna Castoldi, Laura Bovone, Alexia Beverina e Serena Pini

Più spazio a progetti speciali e branded content.

Con questo obiettivo Gruppo Trilud lancia una nuova organizzazione aziendale, che vede la nascita di due nuove unit, Display & Video Advertising e Brand Partnership.

La divisione Brand Partnership si occuperà di sviluppare tutta la parte di progettualità speciali e iniziative editoriali volte a costruire una relazione importante tra l’inserzionista e il brand editoriale al fine di raggiungere il target di riferimento del cliente.

A capo di questa nuova unit una new entry di gruppo Trilud: Laura Bovone, professionista con pluriennale esperienza nel settore. Bovone sarà affiancata da due risorse storiche del gruppo, Serena Pini e Arianna Castoldi.

La divisione Display & Video Advertising, interna a tg|adv e coordinata da Mattia Meduri, continuerà invece a offrire la propria specializzazione in ambito programmatic, display e video adv, mantenendo un focus forte sullo sviluppo di nuovi formati e soluzioni tecnologiche.

Una nuova organizzazione che, dunque, va a caratterizzare ulteriormente l’offerta della concessionaria del gruppo tg|adv, concentrando le sue attività nell’area display e video, e che allo stesso tempo contribuisce a costruire, in seno a Trilud, un team specifico per i progetti speciali, come spiega a Engage Alberto Gugliada, ceo di tg|adv e amministratore del gruppo Trilud: «Quello che stiamo dando è una connotazione molto specifica relativa all’area display e video adv per tg|adv, mentre stiamo costruendo all’interno di Trilud un’expertise molto importante nell’ambito delle progettualità speciali perché riteniamo che la grande conoscenza dell’editore sia la chiave fondamentale per costruire una relazione tra investitore, brand editoriale e, di conseguenza, consumatore finale».

Alberto Gugliada

Secondo Gugliada, il branded content è diventato un canale di comunicazione estremamente importante, «non è una direzione che sta prendendo solo l’advertising online, ma in generale è un elemento importante nella costruzione di comunicazione, relazione e stabilità del rapporto tra brand/investitore pubblicitario e il proprio consumatore finale, che dà un valore ancora più importante al ruolo dell’editore e quindi del publisher». E peraltro Gruppo Trilud non è nuovo ad iniziative di questo genere: «Il nostro gruppo si occupa di branded content già da tempo, siamo tra i primi in Italia dal punto di vista digitale ad aver lavorato su questo versante: abbiamo case history che risalgono al 2004, ad esempio con il brand Martini. Abbiamo proposto e realizzato tanti progetti speciali, costruendo proprio delle iniziative ad hoc e progetti nuovi e originali per i clienti per creare questa sorta di sintonia, continuità e relazione tra il cliente finale e l’editore».

Tornando alle due unit, queste lavoreranno in maniera trasversale per garantire ai clienti risultati ottimali e saranno coordinate dalla head of sales Alexia Beverina. Trasversale è anche il supporto dell’area marketing coordinato da Annalisa Merola: un team in grado di supportare in maniera analitica e creativa al tempo stesso le progettualità proposte, curandone tutte le fasi di ideazione, attivazione, produzione e gestione.

A dare ancor più valore alla nuova organizzazione del gruppo, la partnership stretta con BrandMade, nuova digital agency specializzata nel digital content e nella costruzione di innovative piattaforme digitali. «Abbiamo deciso di lavorare con BrandMade perché la società nasce innanzi tutto come spin-off con persone che lavoravano presso il nostro gruppo, quindi hanno una conoscenza importante di quelle che sono le dinamiche interne – spiega Gugliada -. Inoltre hanno anche loro nel DNA (come noi) la capacità di costruire il tailor-made su brief e quella di costruire progetti innovativi e unici, valutandoli non solo dal punto di vista creativo, ma anche numerico e quantitativo e qualitativo. BrandMade continuerà a fornire piattaforme, creatività grafica e tutto quel supporto che è necessario per costruire iniziative ad hoc per i nostri clienti».

Grazie a questa nuova organizzazione, Gruppo Trilud conta di aumentare ulteriormente la capacità di ascolto e risposta alle richieste del mercato e degli investitori.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.