Google: assegnati i finanziamenti per l’editoria locale. Sono centinaia le testate selezionate in Italia

La Google News Initiative annuncia che saranno 5.300 le le testate locali nel mondo che sono state selezionate. Tra le italiane c’è l’Eco di Bergamo

di Teresa Nappi
28 maggio 2020
Google-News-Initiative-editoria-locale

Il Covid-19 ha sconvolto il settore delle news in tutto il mondo, colpendo le redazioni locali in modo particolarmente duro con perdite di posti di lavoro, sospensione delle attività, tagli e persino chiusure.

Qualche settimana fa, la Google News Initiative ha lanciato un fondo globale di emergenza per il giornalismo locale (Journalism Emergency Relief Fund, JERF) per supportare le redazioni locali in questo periodo di emergenza sanitaria e crisi economica (leggi anche qui).

Oggi Google annuncia che oltre 5.300 pubblicazioni locali di piccole e medie dimensioni in tutto il mondo riceveranno finanziamenti che vanno da 5.000 a 30.000 dollari ciascuno.

In sole due settimane sono arrivate oltre 12.000 domande da 103 paesi.

Il processo di selezione

Ogni domanda è stata esaminata sulla base di una serie di criteri: pubblicazioni che operano a livello locale, servono una specifica comunità geografica e vogliono utilizzare il fondo per continuare a farlo.

Più di 300 persone in Google hanno unito le forze per controllare le domande e in tutto il mondo ci sono state decine di webinar e incontri per rispondere alle domande degli editori.

In Italia sono centinaia i beneficiari, nello specifico 280, tra cui l’Eco di Bergamo, esempio citato come case anche nel blogpost internazionale (leggilo qui).

La testata, in particolare, è stata selezionata per l’uso fatto del data journalism per aiutare le comunità locali a capire cosa stesse succedendo nell’area di Bergamo a seguito della pandemia che ha colpito duramente la città.

Il finanziamento servirà per aumentare gli investimenti in modalità di produzione (video, audio, foto, dati) che possano offrire ai lettori una conoscenza più approfondita di cosa succede nel loro territorio.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial